Teste di cinghiale sulla strada, ‘sono i bracconieri’

Più informazioni su

Una “sorpresa” macabra e beffarda, lasciata sul bordo della strada perché fosse ben visibile a tutti. È l’immagine che alcuni cittadini si sono trovati di fronte transitando nel comune di Fauglia. Posizionate in terra, lungo la carreggiata, due teste mozzate di cinghiale, forse appartenenti a madre e cucciolo.

Un episodio che cittadini e cacciatori della zona attribuiscono senza alcun dubbio all’opera dei bracconieri, spiegando che non è affatto la prima volta che succede un episodio del genere. “Un’idea vigliacca, schifosa e vergognosa – scriva una donna che ieri mattina, 4 novembre, ha fotografato le teste lungo la strada -. Queste sono sicuramente ‘opere’ simpaticissime dei bracconieri che sbeffeggiano sia i cacciatori sia tutta una comunità che certamente non vuole avere niente a che fare con questi episodi vergognosi”. Da qui la richiesta di maggiori controlli da parte delle autorità competenti, per vigilare e punire chi vìola i limiti e le regole dalla caccia al cinghiale, aperta in provincia di Pisa dal 1 di novembre.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.