Premi a innovazione e merito scolastico, cerimonia a Pisa foto

“Vogliamo mettere in contatto il mondo delle imprese innovative e quello degli studenti neo diplomati. Questo perché crediamo che da questa ibridazione possano nascere idee e contributi importantissimi affinché il nostro territorio possa crescere mantenendosi sulla frontiera dell’innovazione”. La spiega così il presidente della Camera di Commercio di Pisa Valter Tamburini la mattinata di premiazioni che si è svolta oggi 21 dicembre nelle sale del Meeting Art and Craft Center della Camera di Commercio di Pisa.

Prima la consegna del Premio Innovazione 2017, una pergamena e 15mila euro per ciascuna delle due aziende pisane premiate, poi ai 26 migliori diplomati negli Istituti Tecnici e d’Arte della provincia di Pisa nell’anno scolastico 2016/2017 sono stati consegnati i premi di studio Giuseppe Fascetti e Giulio Bernardini: una pergamena e un assegno da 700 euro lordi.
Il Premio Innovazione è alla 14esima edizione per un totale di 40 premi erogati fino ad oggi. Il riconoscimento è riservato alle imprese pisane (di cui una micro) che hanno saputo innovare processi, prodotti o sperimentare nuove formule imprenditoriali. Delle trenta candidature pervenute due sono state le aziende, Nuvap Srl e Spazio Dati Srl entrambe collocate nel Polo Tecnologico di Navacchio, che si sono aggiudicate i 15mila euro dopo la selezione effettuata da un Comitato Tecnico composto da rappresentanti del mondo accademico, dell’economia e da esperti di innovazione: Paolo Ferragina dell’Università di Pisa, Fulvio Ricci della Scuola Normale Superiore, Andrea Piccaluga della Scuola Sant’Anna assieme ai rappresentanti del mondo dell’economia Francesco Ciampi, Jonni Guarguaglini, Riccardo Toncelli, Marta Zampaglione e della Camera di Commercio, Andrea Zavanella.
Nuvap Srl ha avuto il merito di “aver sviluppato, brevettato e commercializzato con successo la prima ‘black box”ì’ specifica per il monitoraggio delle principali fonti inquinanti indoor che possono nuocere alla salute. Un dispositivo realizzato e brevettato a livello internazionale in grado di rilevare fino a 26 diversi parametri ambientali. I dati, raccolti in una piattaforma Cloud, consentono l’elaborazione di vere e proprie mappe degli inquinamenti delle città risultando in tal modo strumenti di utilità pubblica”.
Spazio Dati “Per aver sviluppato ottenendo grandi successi in termini di crescita aziendale, una linea di servizi web e mobile denominata Atoka, una piattaforma di ultima generazione che utilizza e integra l’universo dei dati ufficiali dei 6 milioni di imprese italiane con quelli che vengono raccolti da fonti web, social e news. Il prodotto permette di effettuare ricerche con chiavi innovative, costruire liste di possibili clienti interessati e accedere a viste aggiornate in tempo reale su ogni singola azienda analizzata per sostenere le più moderne azioni di marketing aziendale”.
Sono 26, poi, i ragazzi e le ragazze che hanno ricevuto la pergamena e i 700 euro lordi dei Premi di Studio. Quello dedicato al cavaliere del lavoro Giuseppe Fascetti è andato ai centisti diplomati degli istituti tecnici Leonardo Da Vinci di Pisa, Marconi di Pontedera, Fascetti di Pisa e Pacinotti di Pontedera che sono: Nicola Berti, Stefano Bianchettin, Tiziano Buzzigoli, Tommaso Filidei, Marco Imbelli Cai, Alessio Lusci Gemignani, Samuele Mannino, Federico Peri, Paolo Sferrazza, Giacomo Talini, Agnese Cavazzi, Simone Felci, Aurora Lucchesi, Luca Montagnani, Alberta Marottoli, Asia Rosini, Gabriele Scali, Michael Gorini, Davide Pelliccia, Alice Pigato e Giuseppe Saija.
Il Premio di Studio “Ing. Giulio Bernardini lo hanno ricevuto i ragazzi dell’istituto statale d’Arte Russoli di Pisa e Cascina Melissa Arena, Luca Lo Bartolo, Jasmine Morandini, Benedetta Mordenti, Marina Nicoletti. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.