Quantcast

Eseguono lo sfratto e trovano merce sigillata: denuncia per ricettazione

Non avevano più i requisiti. Ed erano già stati avvisati che avrebbero dovuto lasciare quell’alloggio popolare a Pontedera. Ma lunedì 5 novembre erano ancora lì e quando gli agenti della polizia locale di Pontedera sono entrati con gli addetti del Comune per lo sgombero, hanno trovato anche 5 generatori di corrente elettrica ancora chiusi nelle scatole. Per questo la coppia è stata anche denunciata per ricettazione.

La famiglia aveva perso i requisiti di legge per abitare l’immobile ed erano scadute anche tutte le proroghe concesse successivamente a questo, offerte per garantire alla coppia di trovarsi un alloggio in maniera autonoma. Questi, infatti, hanno ignorato l’ingiunzione di lasciare l’abitazione ed hanno trascurato anche tutte le proroghe sopravvenute in seguito all’ordinanza. Una volta decorso il tempo utile per abbandonare l’immobile sono intervenute le autorità competenti. Ad eseguire lo sgombero in collaborazione con la polizia locale di Pontedera c’erano anche i servizi sociali che si occupavano del progetto e i responsabili dell’Unione Valdera. L’ipotesi di reato che pende sui due coniugi è quella di ricettazione in concorso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.