Vaccino, in Toscana raggiunta l’immunità di gregge

Più informazioni su

La copertura al 31 dicembre 2018 nei territori di Empoli, Firenze, Prato e Pistoia è aumentata: la vaccinazione antipoliomelite, somministrata con difterite, tetano, pertosse, epatite b ed haemophilus influenzae è del 97 per cento, per la copertura morbillo, parotite e rosolia è del 96 per cento. Nello specifico, per quanto riguarda i dati relativi alla sezione di Empoli, la copertura riflette esattamente la media regionale.

I dati presentati questa mattina dall’assessore regionale alla salute Stefania Saccardi sono confortanti perché è stata raggiunta la soglia del 95 per cento che l’organizzazione mondiale della sanità aveva fissato come necessaria per attivare l’immunità di gregge. “Questi dati relativi al 2018 – ha detto l’assessore Saccardi – confermano gli effetti positivi prodotti sulle coperture vaccinali dalle leggi, nazionale e regionale, che hanno introdotto misure più stringenti sull’obbligo vaccinale. Rispetto al 2017, la copertura per l’esavalente è aumentata di oltre un punto percentuale, superando il 96 per cento. Risultati ancora migliori sono stati raggiunti per morbillo, parotite e rosolia. E anche le altre vaccinazioni mostrano un trend positivo”.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.