Nuovo lotto all’ospedale Cisanello, il Tar interviene sulla gara

Più informazioni su

I giudici amministrativi del Tar della regione Toscana hanno accolto i ricorsi del raggruppamento Pessina Costruzioni e di Inso, aggiudicatario dell’appalto per la costruzione del nuovo edificio di Cisanello a Pisa. Erano numerosi i motivi di impugnativa presentati da entrambe le parti, tanto che il Tar ha ritenuto di vanificare la gara.

Il bando indetto dall’azienda ospedaliero universitaria pisana, con base d’asta a 430,741 milioni, includeva anche la gestione operativa e manutentiva del patrimonio immobiliare per 9 anni. L’Aoup precisa che il pronunciamento del Tribunale amministrativo regionale non ha annullato la procedura di gara, ma ha estromesso dalla stessa – conclusasi con una graduatoria con quattro classificati – il primo e il secondo raggruppamento temporaneo di imprese, ossia Rti Inso e Rti Pessina.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.