Quantcast

Olio vegetale nella cisterna, sequestrato distributore

Frode in commercio e miscelazione non autorizzata finalizzata al contrabbando

Frode in commercio e miscelazione non autorizzata finalizzata al contrabbando. Con queste accuse, le Fiamme gialle del comando provinciale di Pisa hanno dato esecuzione all’ordinanza di “applicazione di misura reale di sequestro preventivo” e a 2 decreti di perquisizione locale e personale nei confronti di 2 soggetti, denunciati alla Procura della Repubblica.

I 2 coniugi, residenti a Crespina Lorenzana e gestori da 6 anni di un noto distributore di carburante in via Aurelia, secondo gli uomini della Finanza, settimanalmente acquistavano ingenti quantità di olio vegetale nei supermercati della zona e lo riversavano nelle cisterne dell’impianto di distribuzione.

Le indagini hanno consentito di monitorare l’illecito commercio che, a fronte di oltre 30mila litri di olio di semi acquistati nell’anno in corso, consentiva agli “astuti commercianti” l’evasione di circa 18mila euro di accise sul carburante. Nel corso delle operazioni, i Finanzieri hanno provveduto al sequestro dell’intero impianto di distribuzione, del valore commerciale di euro 150mila e a mettere in sicurezza un’area di oltre 2mila metri quadrati.

Le Fiamme gialle hanno anche provveduto al sequestro di 2 autovetture e delle somme depositate sui conti correnti societari, circa 18mila euro, corrispondenti alle accise nel tempo evase in ragione dell’alterazione del carburante illecitamente venduto. Sono in corso ulteriori approfondimenti per individuare eventuali automobilisti che possono aver subito danni, che ammontano anche a 3mila euro, per l’utilizzo del carburante miscelato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.