Quantcast

Contributo straordinario per la messa in sicurezza dei Navicelli di Pisa

Intervento della Regione dopo l'erosione di una delle sponde del canale

Intervento urgente per la messa in sicurezza del Canale Navicelli a Pisa.

Un contributo urgente e straordinario di 220mila euro arricva dalla Regione Toscana al Comune di Pisa, cui fa capo la società Navicelli di Pisa srl, per la realizzazione di una nuova palancolatura lungo un tratto di 110 metri del Canale Navicelli, all’altezza dell’azienda Gas and Heat.

L’intervento, necessario per consolidare e mettere in sicurezza la sponda, è stato deciso dopo che una nota tecnica del Comune pervenuta alla Regione il 27 novembre  ha evidenziato condizioni di forte erosione a seguito delle piogge delle settimane scorse.

“Preso atto della situazione – spiega l’assessore Ceccarelli – la Regione ha immediatamente deciso di intervenire con urgenza, per garantire la sicurezza generale, la stabilità degli edifici edifici situati in quell’area e la navigabilità del canale. Lo stanziamento delle risorse è stato deciso nell’ultima seduta di giunta e invito il Comune di Pisa e la società Navicelli che è sua inhouse ad intervenire prontamente, per ripristinare quanto prima le condizioni di sicurezza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.