Vendita quote Siat, Rifondazione critica l’operazione

Il circolo Marx: "Manca una visione globale e strategica"

Vendita delle quote della Siat srl, polemiche a Pontedera. Dove Rifondazione comunista si schiera contro la scelta del primo cittadino sul futuro sulla società di gestione dei parcheggi.

“Nell’ultimo Consiglio comunale Matteo Franconi ha annunciato la decisione di passare dal 51 al 35 per cento, lasciando ai soci privati il 65 per cento delle quote – scrivono da Rifondazione -. La scelta secondo il sindaco non comporterà un calo degli utili del Comune, garantiti da convenzione. Riteniamo poco realistico che questa tutela degli utili dell’amministrazione comunale possa protrarsi nel tempo e, anche se così fosse, il nuovo stato di cose determinerebbe una perdita del controllo pubblico sulle politiche della società“.

“La nostra convinta opposizione si fonda su una visione globale della questione: la gestione dei parcheggi rappresenta non soltanto un’importante fonte di introiti (nel 2018 Siat ha avuto un fatturato di oltre 1.970.000 euro), ma anche un nodo strategico della gestione della mobilità cittadina. Un interesse pubblico, per il quale auspichiamo fortemente una gestione pubblica, nella quale gli utili possano essere impiegati per rispondere ai bisogni, sempre più complessi, della città”.

“Riteniamo strumentale – vanno avanti dal circolo – la difesa del settore pubblico ostentata in questi giorni dalle forze di destra e invitiamo il sindaco Franconi e tutta la compagine politica che lo sostiene a ritornare sui propri passi, cogliendo l’occasione per dare un segnale in direzione della tutela dell’interesse pubblico”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.