Quantcast

Pontedera, FdI: “Aria irrespirabile, servono subito controlli”

“Quello delle maleodoranze costituisce un problema non più localizzato solo a I Fabbri ma anche in altre zone del territorio comunale, tra cui il Villaggio Piaggio dove i cattivi odori provenienti dal depuratore di viale Piaggio stanno rendendo la vita impossibile ai cittadini della zona”.

Così Matteo Bagnoli, Matteo Arcenni e Giuseppe Iunco del gruppo Fratelli d’ Italia Pontedera che chiedono “immediati chiarimenti all’amministrazione comunale”.

“Per quanto ci riguarda – spiegano – servono subito nuovi controlli diffusi sul territorio comunale per monitorare la qualità dell’aria. Queste sono le domande che poniamo a chi governa Pontedera: come mai sono state concesse le autorizzazioni per la stalla a I Fabbri, nonostante la legge dica che le industrie insalubri di classe I ‘debbono essere isolate nelle campagne e tenute lontane dalle abitazioni’? Cosa viene smaltito al depuratore che si trova a poche centinaia di metri dalle abitazioni, e da cui provengono cattivi odori? Si trattano forse anche fanghi provenienti da industrie conciarie?”.

“Noi – concludono – continuiamo a sostenere che la stalla, nella sua forma attuale, è insostenibile da un punto di vista igienico sanitario e lesiva della salute pubblica. Inoltre vogliamo vederci chiaro anche sulla questione del depuratore: sapere come il Comune controlla il rispetto degli scarichi”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.