Autolinee Toscane, venerdì sciopero di 4 ore

La protesta per chiedere migliori condizioni di lavoro a livello aziendale

Venerdì (4 febbraio) i bus di Autolinee Toscane potrebbero subire ritardi o cancellazioni di corse a causa di due scioperi, uno nazionale di 4 ore indetto da Usb e due aziendali di 4 ore indetti separatamente da Cobas lavoro privato e Fast Slm Cofnsal.

Lo sciopero si terrà nelle province di Firenze, Prato, Pistoia, Montecatini, Livorno, Lucca, Arezzo, Siena e Grosseto e Piombino/Val Di Cornia dalle 17,30 alle 21,30 per gli addetti al movimento e al personale viaggiante, alla biglietteria, al rifornimento, ai depositi. Quattro ore a fine turno per addetti alle officine e agli uffici.

Provincia di Pisa

Dalle 11,59 alle 15,59 per gli addetti al movimento e al personale viaggiante alla biglietteria, al rifornimento, ai depositi. Quattro ore a fine turno per addetti alle officine e agli uffici.

Nella provincia di Massa Carrara

Dalle 11 alle 15 per addetti al movimento e personale viaggiante, alla biglietteria, al rifornimento, ai depositi;
4 ore a fine turno per addetti alle officine e agli uffici. La regolarità del servizio dei bus e delle biglietterie di Autolinee Toscane dipenderà dal livello di adesione allo sciopero.

Lo sciopero è stato indetto da Usb per protestare contro l’assenza di un piano di investimenti a livello nazionale nei servizi pubblici essenziali e da Cobas lavoro privato e Fast Slm Confsal per chiedere migliori condizioni di lavoro a livello aziendale (criticità software gestionali, carenza organico, utilizzo lavoratori in somministrazione, differenze salariali tra lavoratori, esternalizzazione dei servizi, relazioni industriali, tamponi molecolari a carico aziendale, orario di lavoro, prospetto paga).

Per informazioni si invitano i passeggeri a consultare il sito www.at-bus.it, oppure a chiamare il numero verde di Autolinee Toscane: 800 14 24 24 (tutti i giorni dalle 6 alle 24). Si possono anche seguire le info pubblicate sui nostri canali social: Twitter: @AT_Informa; Facebook: Autolinee Toscane.

 

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.