Buoni spesa covid19, a Montopoli il Comune cerca i negozi dove spenderli

Il comune emetterà i ticket da 25 euro per gli aventi diritto che poi verranno rimborsati all'esercente

Il Comune di Montopoli cerca i commercianti disposti ad accettare in pagamento, al posto dei soldi, i buoni speda del comune, messi a disposizione attraverso gli stanziamenti governativi per l’emergenza Covid19. Per questo motivi è stato pubblicato un l’avviso.

Ma anche sul fronte buoni c’è ancora da aspettare un pochino, giusto il tempo di mettere in moto la macchina della burocrazia come spiega l’assessore Valerio Martinelli: “Il budget assegnato a ciascun nucleo familiare sarà interamente impegnato per garantire ai suoi componenti di acquistare generi alimentari e beni essenziali come, ad esempio, prodotti per l’igiene personale e per l’igiene della casa, oppure medicinali e i prodotti farmaceutici non erogati a titolo gratuito dal Sistema sanitario nazionale la cui necessità per l’assistito sia accompagnata da apposita prescrizione del medico curante.

I buoni hanno ognuno un valore fissato in 25 euro, sono nominali e saranno stampati, firmati e timbrati a cura del Comune, che provvederà anche alla consegna ai soggetti individuati”. La modulistica necessaria per presentare la domanda è disponibile e scaricabile sul sito istituzionale del municipio, comprensiva del disciplinare che regola i requisiti economici, residenziali e occupazionali che danno diritto alla richiesta dell’erogazione dei buoni.

Le attività commerciali aderenti all’iniziativa accetteranno i buoni spesa, verificando il nominativo dell’avente diritto, con contestuale regolare emissione dello scontrino fiscale, che sarà consegnato al beneficiario. La stessa attività provvederà a fare copia dello scontrino che dovrà essere allegato alla rendicontazione da spedire al comune, comprensiva dei buoni consegnati dai cittadini e delle coordinate bancarie o postali sulle quali si desidera venga effettuato il rimborso del valore complessivo nominale dei buoni accettati.

L’amministrazione comunale provvederà a rimborsare tale valore una volta ricevuta la documentazione sopra indicata dal/dai titolare/i dell’attività stessa. Le attività commerciali interessate possono aderire, inviando richiesta scritta e firmata per mezzo di posta elettronica agli indirizzi info@comune.montopoli.pi.it oppure di posta elettronica certificata info@pec.comune.montopoli.pi.it, indicando ragione sociale, partita iva, codice fiscale e coordinate bancarie o postali per i rimborsi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.