Quantcast

Contributo straordinario affitti, l’iniziativa del comune di San Miniato

"Auspichiamo che anche i proprietari degli immobili affittati adottino forme di agevolazioni per chi è in difficoltà"

Un contributo a sostegno dell’affitto riservato ai lavoratori dipendenti e autonomi colpiti dall’emergenza covid 19 che abbiano subito una riduzione del reddito a causa del diffondersi dell’epidemia. Lo erogherà il Comune di San Miniato tramite un bando che resterà aperto dal 30 aprile al 20 maggio.

“Con questa misura straordinaria – spiegano il sindaco Simone Giglioli e l’assessore alle politiche sociali Giulia Profeti – possiamo gestire una situazione di eccezionale criticità legata all’emergenza coronavirus. Si tratta di risorse disponibili per aiutare le famiglie più deboli economicamente, che in molti casi sono ulteriormente penalizzate dall’emergenza sanitaria e per questo rischiano di trovarsi nell’impossibilità di pagare gli affitti delle loro abitazioni. In questo scenario, nel quale stiamo cercando di fare il possibile per ridurre l’impatto di questa grave emergenza, auspichiamo che anche i proprietari degli immobili affittati adottino forme di agevolazioni nei confronti degli affittuari più in difficoltà“.

Può partecipare chi, in applicazione dei criteri fissati dalla Regione Toscana e residente nel comune, non abbia alloggi di proprietà entro 50 chilometri dalla residenza e sia in possesso di un contratto di locazione ad uso abitativo regolarmente registrato per un alloggio adibito ad abitazione principale. E’ necessario, inoltre, che non abbia una certificazione Ise (anno 2019 oppure 2020) superiore a 28.684,36 euro e sia lavoratore dipendente e autonomo colpito in modo diretto da problemi economici derivanti dall’emergenza sanitaria covid 19.

La verifica della riduzione o della cessazione del reddito percepito avverrà relativamente al mese di aprile 2020 e dovrà risultare inferiore di almeno il 30% rispetto all’aprile 2019, mentre il contributo sarà calcolato sulla base del 50% del canone di locazione, in misura non superiore a 250 euro al mese (per tre mesi dal 1 aprile) e comunque modulato sulla base delle risorse economiche disponibili. Eventuali proroghe della misura straordinaria saranno valutate sulla base dell’evoluzione dell’emergenza epidemiologica e saranno definite nella durata e nell’entità dalla Regione Toscana d’intesa con i Comuni. I mesi oggetto del contributo saranno aprile e, a seguito di mantenimento dei requisiti, maggio e giugno 2020. Le domande possono essere presentate on line sul sito www.comune.san-miniato.pi.it dove si trovano tutte le informazioni necessarie. E’ possibile rivolgersi al Servizio Politiche Abitative: 0571.406840 – domus@comune.san-miniato.pi.it (lunedì e martedì: ore 9-13, giovedì: ore 9-13 e 15-16 e sabato: ore 9-12).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.