Le rubriche di Cuoio in diretta - in Regione

Pieroni: “Altri 60 milioni dalla Regione a sostegno di cittadini e imprese, ma bisogna sburocratizzare l’erogazione”

"Ci sono problemi per i lavoratori che devono riscuotere la cassaintegrazione: serve semplicità e velocità"

La lentezza della burocrazia italiana statale, nel far arrivare le risorse stanziate dal governo a livello locale stride e si contrappone alla velocità con cui l’epidemia di coronavirus si è propagata nei mesi scorsi, ma ora per colmare e attutire l’impatto del danno economico causato dal lockdown bisogna essere più veloci della malattia.

Da qui nasce l’intervento e l’appello del consigliere regionale del Pd eletto nel collegio pisano Andrea Pieroni, che fa sue le istanze di cittadini, imprenditori e lavoratori. “Sburocratizzare e semplificare è ciò che chiedono i cittadini in questo tempo di crisi che stiamo vivendo – afferma il consigliere regionale Andrea Pieroni dopo varie segnalazioni –. In questa fase di contrazione economica da coronavirus occorre essere rapidi e immediati, invece stiamo registrando testimonianze su difficoltà e lentezze per le imprese nell’accesso alle risorse del Governo con il decreto liquidità da circa 400 miliardi di euro”.

Pieroni infatti prende atto della molte segnalazioni che arrivano da cittadini, sindacati e imprenditori.
“Problemi, in questo senso – dice il consigliere regionale del Pd – si sono anche per i dipendenti per accedere alle indennità della cassa integrazione in deroga per la quale, tra l’altro, la Regione Toscana ha aggiunto 60milioni in più a quelli dello Stato (e anticipato la cassa integrazione senza alcuna spesa per i lavoratori). Poi ci son anche problemi per le partite iva rispetto al bonus da 600 euro. Difficoltà e lentezze invece di semplicità e velocità. Questo genere di problemi sono l’altro virus verso il quale dobbiamo combattere tutti insieme e su questo ha fatto bene in presidente della Regione Enrico Rossi a richiamare il Governo a un impegno forte, anche per non vanificare il prezioso lavoro fatto in queste settimane” conclude il consigliere Pd.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.