Quantcast

Confcommercio, Montopoli “protagonista del commercio di qualità”

L'associazione di categoria commenta il pacchetto adottato e guarda al futuro

Montopoli Valdarno ha tutte le carte in regola per diventare protagonista di un commercio di qualità, un modello che Confcommercio ha già sperimentato con successo a San Miniato, dove il continuo confronto tra Comune e associazione di categoria ha permesso di lavorare in sintonia nell’esclusivo interesse degli imprenditori. La nascita di moltissime attività di assoluto valore all’ombra della Rocca ne è la dimostrazione e Montopoli ha le potenzialità per seguire lo stesso percorso”. Ne è certa la responsabile territoriale di Confcommercio Valentina Savi, che commenta il pacchetto di interventi a sostegno delle imprese presentato dal comune di Montopoli (qui).

“Una serie di misure – spiega Savi – che vanno incontro alle esigenze di imprese e attività commerciali e che tengono conto di questo momento straordinario e particolarmente difficile per le imprese del territorio”.

Per questo “Ringraziamo il sindaco Giovanni Capecchi e l’assessore alle attività produttive Valerio Martinelli per le misure messe in atto. Nell’incontro con l’amministrazione comunale è stato presentato un piano di sostegno concreto alle attività commerciali che può almeno far respirare le imprese, stremate dopo il lungo periodo di chiusura forzata e alle prese con mille incertezze in questa fase di ripartenza. Un modello di confronto positivo che ci auguriamo venga adottato anche dalle altre amministrazioni comunali. Nello specifico, si gettano basi fondamentali per intraprendere un’azione di rilancio del commercio montopolese che vogliamo percorre in stretta collaborazione con il Comune”.

Tra le misure di sostegno, la responsabile territoriale Confcommercio sottolinea “l’esenzione del pagamento della Tari per le attività rimaste chiuse, la Cosap gratuita per attività commerciali e ambulanti e il differimento dei pagamenti fino al 30 settembre per tutti i tributi comunali, oltre ai contributi straordinari per attività commerciali e produttive che potranno essere usati per il pagamento dell’affitto, per le utenze o investimenti di promozione per l’attività. Si tratta di una serie di interventi concreti e immediati che potranno agevolare da subito il lavoro degli imprenditori in vista della stagione estiva, ma anche di un futuro in cui servirà la massima attenzione nei confronti delle attività commerciali, cuore pulsante del centro storico di Montopoli e di Casteldelbosco, Marti, Capanne e San Romano. Sicuramente le misure adottate vanno nelle direzione giusta”.

“Abbiamo messo in campo – ricorda l’assessore alle attività produttive Valerio Martinelli – una vera e propria manovra, un piano di interventi economici per rispondere alle esigenze e alle istanze delle imprese e delle attività del nostro territorio. Queste misure andranno ad integrarsi con altri interventi e un piano strutturale di promozione e sviluppo del nostro territorio su cui l’amministrazione sta lavorando. La sfida di questi giorni riguarda tutti e dobbiamo affrontarla insieme” .

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.