Quantcast

Più di un milione e mezzo di euro per il Poteco, l’accordo con la Regione punta a incentivare l’innovazione

Marras: "Ripartiamo dai territori e dal sostegno alle iniziative di innovazione che incrociano i sistemi produttivi"

“Ripartiamo dai territori e dal sostegno alle iniziative di innovazione che incrociano i sistemi produttivi. E lo facciamo dal livello locale”. Così l’assessore all’economia della Regione Toscana Leonardo Marras racconta 3 accordi di programma e di collaborazione e un protocollo d’intesa che la giunta regionale ha approvato per sostenere, in altrettante parti della Toscana, occasioni di nuovo sviluppo economico.

Con un impegnano complessivamente di 3 milioni e 425mila euro di risorse del bilancio. Uno di questi accordi interessa il polo tecnologico conciario di Santa Croce sull’Arno ed è anche quello con il maggior impegno economico da parte della Regione, visto che parteciperà con quasi 1 milione e 675mila euro di risorse europee Por Fesr 2014-2020. L’accordo sarà firmato con il Consorzio composto dai Comuni di Santa Croce sull’Arno, San Miniato, Fucecchio, Castelfranco di Sotto, Santa Maria a Monte e Montopoli Valdarno.

Tra i progetti, poi, c’è il rilancio dell’area produttiva di Ospedaletto a Pisa: la Regione parteciperà con 799.790 euro, l’80 per cento delle spese ammissibili del progetto presentato dal Comune, suddivisi tra 2021 e 2022.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.