Crédit Agricole tra le migliori aziende per qualità delle condizioni di lavoro dei dipendenti

I riconoscimenti: bilanciamento ritmo vita-lavoro e scoperta di nuovi talenti

Crédit Agricole Italia si conferma tra i leader nella gestione delle risorse umane: il gruppo è ormai da 13 anni una presenza stabile all’interno delle aziende certificate Top employers, un riconoscimento di eccellenza che premia l’impegno nel fornire le migliori condizioni di lavoro ai propri dipendenti e l’attuazione di best practice focalizzate sullo sviluppo e sul benessere delle persone, favorendo, al tempo stesso, la crescita professionale.

Crédit Agricole Italia è da tempo attiva con politiche ed iniziative che promuovono le pari opportunità e il rispetto delle differenze a 360 gradi, con appuntamenti annuali sui temi di inclusione e diversity management nonché con la sottoscrizione dell’accordo con le organizzazioni sindacali a tutela delle diversità di genere per contrastare ogni forma di discriminazione e della “Carta del Rispetto”, per promuovere un clima aziendale sempre più inclusivo.

Nel corso di questi 13 anni, il Gruppo ha saputo evolversi nelle politiche formative, con la nuova piattaforma Digital academy che offre oltre 600 training online su 50 aree tematiche e che viene utilizzata da più del 95 percento della popolazione aziendale, ma anche sui progetti di sviluppo valorizzando l’ascolto delle persone grazie ad Alisei: uno strumento che permette di rilevare le competenze, gli interessi e le ambizioni di tutti i collaboratori. Allo stesso modo sono cresciute le politiche di work-life balance grazie allo smart working ormai a pieno regime.

“Sono soltanto sei le aziende in Italia – ha dichiarato Vittorio Ratto, vicedirettore generale di Crédit Agricole Italia – che hanno visto confermato il titolo Top employers per 13 anni consecutivi e tra queste c’è Crédit Agricole Italia. Ne siamo gratificati perché si tratta di un riconoscimento che conferma la buona riuscita delle nostre azioni in materia di gestione delle risorse umane ed è in piena coerenza con i nostri valori di attenzione ai colleghi e ai loro talenti. Mettiamo le persone al centro, lavoriamo per creare un ambiente di lavoro realmente inclusivo che porti ogni differenza a farsi driver di innovazione. L’anno appena trascorso ha rappresentato una prova per tutte le aziende ma possiamo dire che, anche grazie alle politiche di bilanciamento dei ritmi casa-lavoro, con lo smart working adottato già da diversi anni per agevolare i colleghi, il nostro Gruppo si è fatto trovare pronto ed ha garantito la continuità operativa di tutte le sue strutture anche in un contesto complicato”.

Il Gruppo, perseguendo l’obiettivo di creare un ambiente di lavoro rispettoso e in grado di far emergere ogni talento, ha avviato un progetto di Reverse mentoring che permette l’incontro e la collaborazione tra le generazioni. Il tema del confronto generazionale è strategico per il gruppo bancario che ha sempre prestato attenzione alle potenzialità dei giovani talenti. Il sostegno all’occupazione da parte del Gruppo e delle società del Crédit Agricole in Italia è stato continuo, con oltre 1250 collaboratori assunti complessivamente dal 2018.

La certificazione Top employers si aggiunge ad altri importanti riconoscimenti raggiunti dal gruppo bancario: un recente studio, pubblicato da Potential Park, società di ricerca e assistenza nel campo del talent acquisition, ha inserto Crédit Agricole Italia tra le prime dieci aziende italiane che si sono distinte per la capacità di attrarre i giovani talenti attraverso una comunicazione efficace sul web e sui social network.

L’istituto tedesco di qualità e finanza, inoltre, ha ufficialmente inserito il gruppo bancario Crédit Agricole Italia tra le “Italy’s Best Employers for Women” del 2020. Lo studio affrontato dall’istituto, nella sua prima edizione ha considerato 2mila delle aziende con il maggior numero di dipendenti in Italia, operanti in 20 diversi settori dell’economia italiana e solo il 10 percento del campione analizzato ha ottenuto la certificazione.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.