Quantcast

Trasporto pubblico in sciopero, adesioni al 90% in provincia di Pisa

David Zullo, della segreteria Uiltrasporti Toscana: " I lavoratori del settore del Tpl meritano un riconoscimento per aver lavorato in condizioni difficili in questi mesi di pandemia"

Grande adesione allo sciopero del trasporto pubblico indetto oggi 25 marzo a livello nazionale da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal, Ugl Fna.

L’iniziativa, come spiegato dalle sigle sindacali, si è resa necessaria dopo che le associazioni datoriali non si sono rese disponibili ad accogliere le richieste dei sindacati in sede di trattativa per il rinnovo contrattuale del settore.

In Toscana si è registrata un’adesione delle lavoratrici e dei lavoratori oltre l’80%, con punte del 100% a Firenze a Gest, del 95% a Bus Italia sempre a Firenze, del 97% a Massa Carrara, del 90% a Pisa e Lucca.

“E’ stato un grande successo – dice David Zullo, della segreteria Uiltrasporti Toscana  Ringraziamo tutte le lavoratrici e i lavoratori che hanno aderito con convinzione allo sciopero per il rinnovo del contratto. Li ringraziamo perché hanno compreso in pieno le motivazioni dell’iniziativa, che vanno oltre la vertenza per il Ccnl. Oggi abbiamo manifestato per dimostrare che i lavoratori del settore del Tpl meritano un riconoscimento per aver lavorato in condizioni difficili in questi mesi di pandemia. Ricordiamo inoltre anche che nel corso del 2020 e del 2021 le aziende del TPL hanno ricevuto risorse pari a quasi 2,1 miliardi di euro. E’ vero che il settore ha subito, come molti altri, una contrazione e una crisi, ma è inaccettabile che una parte di queste risorse non siano destinate per il rinnovo del contratto scaduto da 3 anni. Ci aspettiamo che il ministro dei trasporti vigili sull’utilizzo di queste risorse, le aziende non possono pensare di fare cassa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.