Quantcast

Santa Maria a Monte, 105mila euro per rilanciare il commercio

Scuola, tributi, edilizia: tutti i benefici confermati per il 2021

Un nuovo fondo di solidarietà da 105mila euro per le attività commerciali, di somministrazione, turistiche, associazioni e circoli la cui attività risulta ad oggi ancora compromessa e limitata nel suo esercizio. In più, è prevista l’esenzione del pagamento della tassa sui rifiuti per un periodo di quattro mesi fino ad un massimo di mille euro. È il nuovo pacchetto di aiuti varato dalla giunta comunale di Santa Maria a Monte per andare incontro alle necessità di imprenditori e commercianti: presto sarà pubblico il bando. Una serie di benefici decisi per il 2020 sono stati confermati anche per quest’anno.

“All’intervento che vede lo stanziamento di un nuovo fondo di solidarietà di 105mila euro – ha commentato l’assessore alle attività produttive Roberto Michi – si aggiungono altre misure già varate a gennaio 2021 per dare un piccolo aiuto ai tanti imprenditori che si sono trovati in difficoltà e devono affrontare le riaperture”.

Sono stati confermati i benefici già adottati per il 2020, come l’esclusione dal pagamento del canone per il suolo pubblico temporaneo e le pubbliche affissioni fino al 31 dicembre 2021. Esonerate dal pagamento della Cosap le imprese titolari di concessione di posteggio nei mercati settimanali e nessuna tariffa per le occupazioni realizzate per l’esercizio delle attività edilizie. Anche il bonus idrico per gli operatori economici aventi sede legale e operativa sul territorio comunale è confermato per coloro che sono espressamente assoggettati alla chiusura obbligatoria, fino ad un importo massimo di 200 euro. Sarà anche rimborsata la tassa dei rifiuti per il periodo di sospensione e limitazione dell’esercizio

“Tutta la manovra conta di azioni mirate ad aiutare cittadini e attività – ha ribadito Michi -, compresi gli ambulanti dei mercati settimanali del comune e coloro che decidono di effettuare lavori di ristrutturazione/rifacimento di edifici che necessitano di suolo pubblico. Vogliamo aiutare, per quanto possibile, le nostre imprese in un momento di difficoltà e vogliamo essergli vicini nell’affrontare la ripresa delle attività”.

“Nel nuovo anno educativo e scolastico 2020-2021 – ha aggiunto Manuela Del Grande, assessore alle politiche scolastiche – la giunta comunale ha posto in essere ulteriori azioni: sono state applicate riduzioni alle tariffe del nido nel mese di settembre, e quindi previsto deroghe rispetto alle norme del regolamento. Le riduzioni sono arrivate fino all’85% della tariffa, calcolate proporzionalmente ai giorni di presenza del bambino. Nel mese di novembre le tariffe sono state ridotte al 50% e al 25% per il mese di dicembre relativamente alle tariffe del servizio di trasporto scolastico periodo in cui la Toscana era in zona rossa. A tutto questo si aggiungono ulteriori riduzioni relativamente al mese di marzo 2021 dal 10% al 40%, periodo in cui il nostro comune è stato in zona rossa o arancione rafforzato. Per la mensa scolastica, invece la bollettazione avviene a consuntivo dei pasti usufruiti dall’alunno, pertanto nessuna bollettazione viene emessa quando il bambino risulta assente”.

“L’amministrazione comunale anche per l’anno 2021 è vicino alla sua comunità – ha concluso il sindaco Ilaria Parrella -, e ha per questo varato una serie di interventi a favore dei cittadini e delle attività del territorio che sono stati colpiti dall’emergenza sanitaria ancora in atto. La giunta comunale ha deliberato alcune misure destinate al supporto delle attività commerciali, di somministrazione, turistiche, associazioni e circoli che hanno subito delle limitazioni nell’esercizio della propria attività dovute all’emergenza sanitaria ancora in atto. Queste scelte attuate da questa giunta hanno avuto l’obbiettivo di venire in aiuto dei cittadini e delle attività in difficoltà per l’emergenza sanitaria da Covid-19 e dare un supporto concreto alle famiglie con i figli e alle nostre attività commerciali in un momento non semplice. Con questi atti l’amministrazione comunale ha cercato di mettere in campo tutte le azioni utili per dare un supporto alla cittadinanza.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.