Quantcast

Trading online: aumentano le truffe con il boom di utenti, ecco come riconoscerle

Più informazioni su

Il forte incremento di trader retail ha causato anche un considerevole aumento delle truffe di trading online, un fenomeno monitorato con grande attenzione dalla Consob. Da luglio 2019 l’Autorità italiana ha richiesto l’oscuramento di oltre 450 siti web illegali, un’attività che si è intensificata dal 2020 in occasione del picco di nuovi investitori privati registrato con la pandemia di Covid-19.

La stessa Consob consiglia di usare sempre il buon senso quando si sceglie un operatore finanziario, prendendo decisioni consapevoli in merito agli investimenti e agli intermediari ai quali ci si affida. Per proteggere i propri soldi è indispensabile un approccio prudente, migliorando le proprie conoscenze in ambito finanziario e imparando come riconoscere i comportamenti sospetti per non cadere nelle frodi finanziarie.

I consigli degli esperti per fare trading online evitando le truffe

Come spiegato su tradingonline.net, portale autorevole sul trading online e gli investimenti finanziari, è fondamentale per un trader neofita sapere come proteggersi dalle truffe. Innanzitutto bisogna sempre controllare l’autorizzazione dell’intermediario, verificando se possiede una licenza europea e se è presente nelle liste della Consob.

L’autorità propone elenchi aggiornati con le imprese autorizzate, con o senza succursale in Italia, dove ottenere subito un primo riscontro per sapere se l’azienda è abilitata ad offrire servizi di natura finanziaria. Particolare attenzione va fatta nei confronti di professionisti autonomi e pseudo guru online, evitando di aprire conti d’investimento o affidare i propri soldi a personaggi senza credenziali documentate, soprattutto quando non sono in grado di mostrare con trasparenza le proprie competenze e licenze.

Per ottenere un ulteriore riscontro è importante consultare anche portali di settore prestigiosi, dove trovare spesso community e un supporto dedicato per verificare la reputazione degli intermediari. Tra i segnali di allarme principali ci sono la mancanza di informazioni chiare, un approccio aggressivo da parte dell’operatore, la promessa di ritorni economici molto elevati e l’insistenza attraverso telefonate, SMS, messaggi social ed email.

Ritrovarsi in una situazione del genere richiede attenzione, inoltre qualora ci si accorgesse di un tentativo di truffa è fondamentale segnalare l’intermediario o il presunto professionista finanziario. La soluzione migliore è inviare un esposto alla Consob per far scattare gli accertamenti dell’Autorità italiana, in più è opportuno avvisare anche gli altri utenti, segnalano l’episodio all’interno di siti web specializzati e community dedicate per proteggere altri ignari investitori.

Come fare trading online in modo sicuro e senza il rischio di una truffa

Ovviamente, il trading online è un’attività del tutto lecita, con tantissimi professionisti altamente qualificati che lavorano in questo ambito, mettendo a disposizione degli investitori servizi di qualità e soluzioni adatte ad ogni esigenza. Per fare trading in modo sicuro, senza rischiare di cadere in una truffa, bisogna prima di tutto scegliere un broker serio e affidabile, in possesso delle autorizzazioni previste dalle normative di legge.

A questo punto è importante fare pratica utilizzando un conto demo, per muovere i primi passi nel mondo della finanza in modo graduale e prudente, acquisendo una serie di competenze prima di cominciare a investire con i propri soldi. Un aspetto da non sottovalutare è lo studio con risorse di qualità, selezionando in modo accurato le fonti dalle quali prendere le informazioni. Inoltre, è necessario valutare bene il capitale con cui iniziare, la strategia d’investimento da adottare e la propensione al rischio da assumere.

Dopodiché bisogna cominciare a fare trading in maniera cauta, concentrandosi su una corretta gestione del rischio e operazioni adatte alle proprie capacità e conoscenze. Questo processo può richiedere un po’ di tempo all’inizio, tuttavia permette di difendersi dalle truffe e investire in modo consapevole. In seguito è essenziale mantenere lo studio attraverso un aggiornamento continuo, puntando sulla specializzazione per diventare sempre più competenti in alcuni ambiti specifici, come il trading di azioni, indici, materie prime o il trading Forex.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.