Anziani morti con il covid, l’Inps ha speso oltre 1 miliardo in meno per le pensioni

Come usare i soldi risparmiati? La proposta della Uil è di potenziare le pensioni più deboli, vista anche la crisi dovuta al caro bollette, e la quattordicesima

Per la mortalità degli over 65 causata dal Covid nel 2020 l’Inps ha speso un miliardo in meno circa per le pensioni. E’ quanto emerge dal rapporto di itinerari previdenziali.

“Il 96,3% dell’eccesso di mortalità registrato nel 2020 ha riguardato persone con età uguale o superiore a 65 anni, per la quasi totalità pensionate – si legge nel report -. Considerando per compensazione l’erogazione delle nuove reversibilità, si quantifica in 1,11 miliardi il risparmio tristemente prodotto nel 2020 dal Covid a favore dell’Inps, e in circa 11,9 miliardi la minor spesa nel decennio”.

Il virus, specialmente durante la prima ondata, ha infatti colpito maggiormente gli anziani, e molti sono deceduti. Come usare i soldi risparmiati? La proposta della Uil è di potenziare le pensioni più deboli, vista anche la crisi dovuta al caro bollette, e la quattordicesima.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.