Seconda guerra mondiale, Pontedera ha ricordato le vittime del bombardamento foto

Tre cerimonie per una mattinata tra memoria e commozione

Anche il cielo sembrava commosso. La pioggerella fastidiosa caduta nella mattina di oggi 18 gennaio su Pontedera, non ha fermato le celebrazioni per la commemorazione delle vittime del bombardamento dell’inverno del 1944, durante la Seconda Guerra Mondiale.

In ben tre momenti, le autorità e tanti cittadini hanno reso omaggio alle vittime del bombardamento di ormai 76 anni fa, ma ancora presente nelle vite di tanti. La mattina di ricordo è iniziata davanti al palazzo comunale con l’omaggio alla lapide del Municipio.

Poi, nella chiesa del Santissimo Crocifisso, è stata celebrata la santa messa al termine della quale il corteo si è postato in piazza Concordia per rendere omaggio alla lapide che ricorda le vittime del bombardamento.

Oltre alle tante autorità civili e religiose, alle cerimonie ha presenziato una rappresentanza di studenti: è a loro che è affidata la memoria.

Foto di Enrico Damiani

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.