Il vescovo alla Festa del Grazie de La Calamita foto

In visita pastorale a Fucecchio, ha partecipato alla giornata di bilancio

L’occasione per fare un bilancio, tirare un po’ le somme e prendere lo slancio giusto per affrontare i prossimi anni. A partire da questo 2020. E’ stata una Festa del Grazie intensa quella che ha vissuto La Calamita onlus di Fucecchio, anche per la coincidenza con la visita pastorale a Fucecchio del vescovo Andrea Migliavacca, che ha partecipato alla giornata.

E ascoltato i responsabili dell’associazione raccontare ai donatori le iniziative previste per l’anno futuro e rendere conto del bilancio. In un clima di fraterna convivialità, don Giorgio Rudzki ha dato il benvenuto al vescovo e ai sacerdoti don Andrea Cristiani e don Pierluigi Polidori, per poi passare la parola al vescovo che ha mostrato entusiasmo per l’organizzazione e la dedizione che tutta la comunità ha dimostrato nei giorni della visita, dicendosi felice di partecipare a un momento di allegria e spensieratezza.

Durante il pranzo poi, sono intervenuti il presidente Salvaggio che, in pochi minuti, ha ricordato gli intenti che muovono l’associazione, a partire dai principi evangelici di amore e umiltà, mentre il vice presidente Chelini e la tesoriera Stefania Di Marco hanno menzionato, nel tempo disponibile, alcuni numeri relativi alle donazioni, al mutuo da saldare, ai nuovi sostenitori e alle imminenti iniziative, sottolineando la necessità dell’associazione di un costante sostegno economico e morale da parte dei donatori, nonostante sia conclusa la concreta realizzazione di una struttura moderna e polifunzionale. Intervenuto anche Eligio Bechini in qualità di presidente del circolo Anspi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.