Rotary, premio musica ad Atzori foto

L'occasione è stata anche per ricordare Taddei

Stefano Atzori, musicista e medico, ha vinto il premio musica del Rotary Club Fucecchio Santa Croce sull’Arno 2020 dedicato a Carlo Taddei.

Dallo scorso anno, il premio viene attribuito ogni anno a un talento del territorio. “Carlo – ricordano gli amici rotariani – si distingueva in tanti aspetti artistici ma la musica era uno dei suoi campi preferiti. Ha ricevuto il premio di quest’anno Stefano che proprio sotto la guida di Carlo ha mosso i suoi primi passi musicali”.

Il premio è stato consegnato dal presidente del Club insieme alla moglie di Carlo Giovanna. I soci e gli amici hanno reso omaggio a Stefano e a Carlo che è stato ricordato con grande affetto. Stefano Atzori ha ringraziato il Club con molti brani del suo vasto repertorio. Il concerto è stato eseguito con una chitarra del maestro liutaio Marco Maguolo di Mestre.

Stefano Atzori è nato a Empoli nel 1988. Dopo aver studiato per sei anni all’accademia Caccini di Montopoli con Veronica Barsotti, ha frequentato per due anni il conservatorio Franci di Siena sotto la guida di Duccio Bianchi, dove ha conseguito il diploma in chitarra classica nel settembre 2008 con il massimo dei voti.

Ha partecipato a diversi concorsi nazionali, ottenendo sempre buoni risultati, ha frequentato le masterclass dei maestri Matteo Mela a Montopoli e Alessandro Nobili a Piombino e ha tenuto diversi concerti e partecipato a molte manifestazioni musicali in tutta la Toscana. In particolare, si è esibito due volte presso il Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio.

Nel gennaio 2011 ha collaborato con l’orchestra del Maggio Musicale Fiorentino nell’opera “Don Pasquale” di Gaetano Donizetti, diretta da Riccardo Frizza. Dal 2016 collabora con l’Orchestra dell’Università di Pisa, con la quale ha partecipato ad un concerto di musiche da film nel mese di Maggio dell’anno passato.

Nell’ottobre 2013 ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia all’Università di Pisa con la votazione di 110/110 e lode e dignità di pubblicazione della tesi. Dopo aver conseguito la Specializzazione in Radiodiagnostica all’Università di Pisa, nel dicembre 2019, è entrato a lavorare al reparto di radiologia senologica dell’ospedale Campo di Marte a Lucca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.