Quantcast

Bianco fino a Natale, Montopoli Valdarno mette il tartufo sotto l’albero

Appuntamenti a tavola e nel bosco

Montopoli Valdarno si regala Bianco fino a Natale, un dicembre al sapore di tartufo. A partire da venerdì 10, con la visita al Conservatorio di Santa Marta e, a seguire, la cena di presentazione e promozione con le eccellenze locali, dal tartufo bianco pregiato delle colline sanminiatesi ai prodotti della norcineria tipica.

Il 16 dicembre verrà organizzata una caccia al tartufo bianco nei boschi tartufigeni seguita dal webinar Montopoli, il Natale e il tartufo bianco. Il 19 l’appuntamento enogastronomico con la solidarietà: il ricavato sarà devoluto alla costruzione del nuovo ospedale della Fondazione Stella Maris. Si chiuderà poi il 28 dicembre, nella sala consiliare del Comune con la presentazione di Oro bianco, il calendario 2022 dei tartufai delle colline sanminiatesi.

“E’ un calendario di eventi importante – per il presidente dell’Assemblea legislativa della Toscana Antonio Mazzeo -, che ci dà un primo grande messaggio, che poi è il messaggio del Natale. Un messaggio positivo di speranza e ripartenza: quello di poterci ritrovare finalmente dopo tanto tempo. Tutto questo è possibile grazie alla vaccinazione e grazie allo sforzo che le cittadine e i cittadini della Toscana hanno fatto in questo anno e mezzo. Sarà un Natale pieno di eventi in cui mettere in risalto le eccellenze del nostro territorio, le qualità enogastronomiche e la possibilità, soprattutto per le bimbe e i bimbi, di ritornare a vivere le emozioni che solo il Natale sa donare. Un momento bello, un momento di ripartenza che abbiamo voluto oggi raccontare tutti insieme”.

“Un Natale migliore – augura il sindaco di Montopoli Giovanni Capecchi – e più brillante degli anni passati, specialmente dello scorso anno perché siamo usciti davvero da una situazione che ha penalizzato le attività commerciali e impedito la socializzazione. Cerchiamo di mettere in campo iniziative che possano andare nel senso dello sviluppo del nostro territorio, dal punto di vista commerciale e dell’attrazione delle persone. Una è senza dubbio valorizzare un prodotto che ci caratterizza: il tartufo, che è un ambasciatore del nostro territorio. Tutti conoscono le sue qualità e dove cresce è un ambiente veramente libero da inquinamento, altrimenti non nascerebbe in quel posto. Credo sia importante farci conoscere attraverso un prodotto di punta così valorizzato e apprezzato in tutto il Mondo”.

A presentare le tante iniziative l’assessore alle Attività produttive Valerio Martinelli: “Il calendario di questa rassegna Tartufo a Montopoli ha un sottotitolo molto particolare: Bianco fino a Natale. La rassegna si distribuisce su tutto il mese di dicembre e partirà con una cena in un luogo molto particolare per noi a Montopoli, che il Conservatorio di Santa Marta. Un luogo centrale per la valorizzazione del patrimonio artistico e culturale del nostro territorio.

Il valore centrale della rassegna è che sono stati coinvolti i produttori locali delle eccellenze enogastronomiche del nostro territorio, dalla pasta alla carne e a venire coinvolti sono anche i nostri ristoranti. Al di là degli appuntamenti istituzionali, ci saranno singoli appuntamenti nei ristoranti, dove si potranno gustare le eccellenze del nostro territorio a partire dal tartufo bianco”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.