Alvaro Fantozzi, morto cento anni fa

Una giornata per raccontarlo e ricordarlo a Montopoli Valdarno

A cento anni dalla morte, Montopoli Valdarno ricorda Alvaro Fantozzi, il martire antifascista che ha pagato con la vita il desiderio di libertà e di giustizia sociale.

Sabato 7 maggio 16,30 nella sala del consiglio comunale di Montopoli si terrà un incontro per ricordare la figura del giovane politico ucciso a soltanto 29 anni. Interverranno i sindaci di Montopoli e Pontedera Giovanni Capecchi e Matteo Franconi, il presidente provinciale Anpi Bruno Possenti, il segretario generale Cgil Pisa Alessandro Gasparri, la consigliera comunale di Montopoli Maria Vanni, l’editore di Tagete Edizioni Michele Quirici, l’ex sindaco di Pisa Sergio Cortopassi e l’assessore regionale con delega alla Cultura della memoria Alessandra Nardini.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.