La Battaglia dei Sapori, il Medioevo in tavola a Montopoli Valdarno

"tra gli eventi pensati per ripartire insieme"

Montopoli Valdarno prepara la Battaglia dei Sapori, l’evento che porta il Medioevo in tavola, unendo cultura ed enogastronomia. “Una manifestazione – per il sindaco Giovanni Capecchi – che quest’anno si inserisce in un cartellone più ampio dedicato ai 590 anni della Battaglia di San Romano. Una lunga serie di eventi pensati per promuovere il nostro territorio ma anche per ripartire insieme”.

Sabato 18 e domenica 19 piazza della Costituzione, a partire dalle 16, ospiterà un mercatino dell’artigianato e un parco giochi. Sabato 18 giugno i colori sono affidati al Carnevale Sanromanese con il passaggio del trenino e la presenza delle maschere. Ci sarà l’esibizione di ballo della scuola “Danza da Perla”, l’intrattenimento con il Trio Fio, Stefano Magobolla e stand gastronomici. Domenica 19 giugno ci sarà invece l’ormai consueta cena a tema organizzata dal Centro Commerciale Naturale di San Romano con l’esibizione della band Elemento Umano e Lazzaro. Alle 21.30 ci sarà lo spettacolo “Parigi o cara” della compagnia teatrale “No, grazie!”.

“Siamo felici – hanno detto gli assessori Valerio Martinelli, Cristina Scali e Alessandro Varallo – di poter annunciare una seconda edizione di un evento che lo scorso anno ha registrato il tutto esaurito. Vuol dire che sta diventando un appuntamento fisso, una ricorrenza. Il menu della cena è stato studiato con un esperto del settore, Nicola Di Filippo. Un grande lavoro di squadra che ha coinvolto più assessorati per l’organizzazione e le tante realtà che hanno collaborato alla sua realizzazione”.

Una collaborazione sottolineata anche dalle associazioni presenti. “E’ bello poter contare su questa squadra – hanno detto il presidente del Ccn Bernardo Carannante e il responsabile Confesercenti Toscana Nord Claudio del Sarto –. L’augurio è che eventi come questo possano avere una lunga vita e che siano il segno di una vera ripartenza”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.