Torna la Bright night, una notte dedicata alla ricerca

A breve il programma degli eventi della Scuola Imt che si terranno dal 29 settembre all'1 ottobre

È già tutto pronto per la Notte europea delle ricercatrici e dei ricercatori 2022. La manifestazione, nata per impulso della Commissione Ur nel 2005 con l’obiettivo di diffondere la cultura scientifica si svolge anche in Toscana venerdì 30 settembre.

In questa giornata ricercatrici e ricercatori saranno nelle piazze di 10 città della nostra regione e animeranno un’ampia serie di iniziative pensate per raccontare il mondo delle scoperte e della conoscenza al pubblico di tutte le età. Laboratori, dimostrazioni, esperimenti, visite guidate e passeggiate scientifiche coinvolgeranno i cittadini in un percorso avvincente dentro le varie dimensioni della ricerca.

La Notte europea delle ricercatrici e dei ricercatori in Toscana prende il nome Bright-Night, nome che sigla un ricco programma messo a punto dalla squadra di promotori. Ne fanno parte tutti gli Atenei toscani (Università di Firenze, Pisa, Siena, Siena Stranieri, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, Scuola Normale Superiore e Scuola Imt Alti Studi Lucca) insieme a un’ampia rete di enti di ricerca – tra cui il Consiglio nazionale delle ricerca (Cnr), l’Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn), l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), l’European gravitational observatory (Ego), l’Istituto nazionale di astrofisica – Osservatorio astrofisico di arcetri (Inaf-Oaa) – con il sostegno della Regione Toscana.

Sul sito è già disponibile (e sarà via via aggiornato) il programma delle iniziative promosse dai partner toscani che sarà presentato lunedì 12 settembre all’Università di Firenze.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.