“Credo che i tartufi ci saranno”, La Serra apre la stagione delle sagre foto

Che si chiude con la Mostra Mercato di novembre

La Serra di San Miniato prepara la15esima edizione della Sagra del tartufo bianco e del fungo porcino, negli ampi spazi del tendone polivalente in via Maremmana. La sagra apre la stagione del tartufo che si chiude con la Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Bianco di novembre.

L’appuntamento a La Serra è per il weekend da venerdì 23 settembre a domenica 25. “La nostra forza è il gruppo – racconta Cesare Profeti. presidente del circolo Arci la Serra – che ci fa superare le difficoltà. Noi siamo i primi a partire, con tutte le incognite del caso: nonostante questo la gente apprezza ciò che facciamo e spesso siamo costretti a rifiutare le prenotazioni”.

Dopo mesi caldissimi e siccitosi, il calo brusco delle temperature e la pioggia fanno incrociare le dita sulla raccolta del Bianco. “Obiettivamente – spiega Massimo Tofanelli dell’Associazione Tarufai – una stagionalità con 3 mesi a 35 o 40 gradi dopo una buona primavera non si era mai vista, ma le piogge estive sono state una manna dal cielo. Non posso ancora fare previsioni certe ma credo che i tartufi ci saranno”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.