Quantcast

La fotonotizia di Cuoio in diretta

Cerimonia per i caduti del Corpo di spedizione brasiliano nella Seconda guerra mondiale foto

Castelfranco, Fucecchio e Santa Croce sull'Arno hanno celebrato il 76esimo anniversario della presenza della forza militare a Montefalcone. Commemoriazioni anche a Ponticelli e Montecalvoli

È stato celebrato questa mattina (21 aprile) il 76esimo anniversario della presenza del Corpo di spedizione brasiliano nella riserva naturale di Montefalcone con una commemorazione a La Marginetta, monumento costruito dai soldati brasiliani tra il 1944 e 1945.

La cerimonia, svolta nel rispetto delle vigenti norme ant contagio, ha ricordato i caduti brasiliani della Feb, la Forca expedicionaria brasileira, che si accamparono numerosi nella zona boschiva fuori Staffoli per portare il loro contributo agli italiani colpiti dalla guerra.

Una rappresentanza dell’esercito brasiliano, insieme alle istituzioni locali, ha ricordato il ruolo dei militari brasiliani durante la Seconda guerra mondiale e la loro partecipazione alle operazioni militari alleate con una massiccia presenza di uomini anche sulle colline del Valdarno inferiore. I brasiliani portarono a Staffoli le loro razioni di cibo e un po’ di sostegno, anche attraverso cure mediche, alla popolazione civile stremata dalla guerra.

È stato inoltre ricordata l’importanza simbolica de La Marginetta, un monumento unico nel suo genere, costruita ad immagine e somiglianza della grotta di Lourdes, è forse l’unica costruzione realizzata da soldati durante la Seconda guerra mondiale a tema religioso. Fu riscoperta nel 2002 da un cittadino del luogo, Giuliano Cappelli che proprio oggi ha ricevuto da parte dell’esercito brasiliano due medaglie in onore del suo prezioso contributo alla conservazione del luogo e alla diffusione della memoria storica.

Alla celebrazione erano presenti il colonnello André Luiz dos Santos Franco, addetto militare dell’ambasciata brasiliana, il tenente colonnello dei carabinieri del reparto biodiversità di Lucca, Cecilia Tucci, il sindaco di Castelfranco di Sotto, Gabriele Toti, del sindaco di Fucecchio, Alessio Spinelli, dell’assessore del Comune di Santa Croce sull’Arno, Daniele Bocciardi. I tre Comuni hanno onorato la celebrazione deponendo una corona di alloro, alla presenza dei loro gonfaloni.

Ai Comuni è stato consegnato un diploma e la medaglia tributo alla forza di spedizione brasiliana (Feb) da parte del comandante dell’esercito brasiliano, “per i rilevanti servizi prestati all’esercito brasiliano” come ringraziamento per l’impegno dimostrato nella tutela e diffusione della memoria storica della Feb durante la Seconda guerra mondiale.

Un’altra cerimonia sempre alla presenza del colonnello André Luiz dos Santos Franco si è tenuta a Ponticelli e a Montecalvoli, nel Comune di Santa Maria a Monte alla presenza della sindaca Ilaria Parrella. Anche in questo territorio la Feb operò per mettere in sicurezza e ricostruire ponti durante il conflitto mondiale. Nello specifico in questi territori i ponti sull’Usciana furono liberati dalle cariche non esplose e ripristinati proprio dai militari della Feb.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.