Quantcast

La fotonotizia di Cuoio in diretta

Lutto a Cascina per la morte dell’ex assessora Paola Baglini

Insegnante in pensione, aveva compiuto da poco 67 anni. Domani i funerali a San Prospero

È arrivata come un fulmine a ciel sereno la notizia della scomparsa, questa mattina (30 dicembre) di Paola Baglini, insegnante in pensione di 67 anni, compiuti peraltro da piochi giorni.

Figura politica di spicco della sua città, Cascina, per moltissimo tempo ha militato nella sinistra comunista, per la quale aveva ricoperto, con la Federazione della Sinistra, anche l’incarico di assessora fra il 2011 ed il 2015, con deleghe a risorse economiche, finanziamenti e controllo. Impegno per il quale ancora in tanti la ricordavano in città, specie per l’impegno profuso per il bilancio partecipato.

Da circa due anni combatteva un brutto male, del quale sapevano in pochi, che non gli ha però impedito di portare avanti le tante passioni che aveva, a cominciare da quella per la politica: nel 2016 aveva contribuito a fondare l’associazione Le fionde, di cui era presidentessa e tramite la quale aveva proseguito il lavoro culturale sul tema della parità di genere, che da sempre le era molto caro.

Lascia nel loro dolore il marito ed i figli. I funerali si terranno domani (31 dicembre) alle 15 alla parrocchia di San Prospero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.