Imprese innovative, come avere fino a 200mila euro

La Camera di Commercio partecipa, temporaneamente e fino a un massimo di 200mila euro per azienda, al capitale di rischio di imprese innovative ad alto potenziale di crescita della provincia di Pisa. Con il Fondo Rotativo, l’ente camerale continua il suo impegno per la nascita e la crescita di imprese innovative sul territorio prevedendo, anche per il 2016, la partecipazione al loro capitale attraverso il Fondo Rotativo, sul quale ha stanziato ben 500mila euro.

Gli imprenditori che vogliono sviluppare un’idea innovativa presentano all’ente un business plan e chiedono un apporto di capitale di rischio che si impegnano a riacquistare a un prezzo prefissato dopo un certo numero di anni. Il business plan viene valutato da un comitato tecnico composto da esperti provenienti dal mondo delle università pisane, delle professioni e dai poli scientifici e tecnologici della provincia che propone alla Camera un giudizio di fattibilità rispetto all’ingresso nel capitale dell’impresa.
“Da più di dieci anni siamo impegnati in questo progetto – spiega il presidente della Camera di Commercio di Pisa Valter Tamburini – convinti che una maggiore dotazione di mezzi propri sia d’aiuto per trasformare in impresa idee innovative che altrimenti rimarrebbero nel cassetto. I risultati di questi anni, così come esplicitato dagli ultimi casi di successo, ci danno ragione ed è proprio per questo che abbiamo ritenuto importante dedicare, anche per il 2016, risorse fresche da investire in nuove start up innovative”.
Dalla sua attivazione ad oggi sono 20 le start-up che la Camera di Commercio di Pisa ha sostenuto. C’è tempo fino al 30 novembre per presentare la propria candidatura: avviso e regolamento sono scaricabili dal sito www.pi.camcom.it. Per informazioni è possibile rivolgersi ad ASSEFI – Azienda Speciale della Camera di Commercio di Pisa, 050 503.275, assefi@pi.camcom.it.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.