Quantcast

“Limitare gli esuberi alla Ristori”, Simoncini e Parrella preccupati per l’impatto sociale

“Limitare gli esuberi” è questa la posizione espressa dalle istituzioni di fronte al problema dei licenziamenti delle Officine Ristori, durante la riunione che si è svolta questa mattina 27 settembre in Regione.

Da un lato del tavolo i vertici aziendali, dall’altro l’assessore regionale Gianfranco Simoncini e una delegazione dei comuni di Santa Maria a Monte, guidata dal sindaco Ilaria Parrella e Pontedera, con Simone Millozzi in testa. Le istituzioni hanno espresso particolare preoccupazione per l’impatto sociale degli esuberi e quindi hanno chiesto all’azienda di mettere in campo tutto quello che è possibile per andare incontro ai lavoratori. Della questione si tornerà a parlare oggi alle 16 durante una riunione tra sindacalisti e azienda.
Simoncini, anche facendo seguito all’incontro avuto la scorsa settimana con le organizzzazioni sindacali, ha sollecitato i rappresentanti dell’azienda a valutare la possibilità di aprire con i sindacati un confronto stringente per verificare la possibilità di ridurre il numero degli esuberi preannunciato per il 5 ottobre. La richiesta nasce dalla constatazione che, ad oggi, non vi sarebbe stato un pieno utilizzo della Cassa integrazione.
Simoncini ha pertanto richiesto all’azienda di valutare la possibilità di fare ricorso agli ammortizzatori sociali, per avere più tempo a disposizione per trovare una soluzione in grado di salvaguardare produzione e posti di lavoro.
L’azienda ha fatto presente che, in relazione alla procedura concorsuale in atto e ai carichi di lavoro attuali, non è in condizione di scendere sotto i 61 esuberi (dopo l’uscita di due lavoratori per pensionamento). A fronte delle sollecitazioni delle istituzioni, l’azienda ha comunque ribadito che laddove la situazione di stagionalità facesse emergere un maggior fabbisogno, riutilizzerà comunque i lavoratori in mobilità.
A conclusione dell’incontro, Simoncini ha chiesto all’azienda che, nella riunione prevista per oggi pomeriggio con i sindacati, vi sia uno sforzo per mettere in campo tutte le proposte utili a contenere la forte tensione sociale oggi presente e favorire lo sblocco della produzione ad oggi esistente.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.