Agroalimentare in mostra a Parigi, con un po’ di Cuoio

Ci sono anche l’Antico Pastificio Morelli 1860 di San Romano, il Pastificio Prosit Romeo di Montopoli in Val d’Arno, Rosi Salumi di Santa Maria a Monte.

Sono tra le aziende che, con la Camera di Commercio di Pisa, hanno partecipato alla 27esima edizione di Sial Parigi, appuntamento biennale, quest’anno dal 16 al 20 ottobre, dedicato all’industria agroalimentare che accoglie 160mila visitatori professionali attesi, di tutte le nazionalità, più di 6.500 espositori provenienti da oltre cento Paesi. Un appuntamento imperdibile che sei imprese del settore, cinque pisane e una di Greve in Chianti, non hanno mancato di cogliere approfittando dell’iniziativa camerale.
La vetrina è stata l’occasione per presentare in anteprima mondiale alcune novità: il Fusillone tricolore spinaci e pomodoro dell’Antico Pastificio Morelli 1860 e il nuovo formato Le Ricciarelle del Pastificio Prosit Romeo. Non da meno le eccellenze delle altre imprese, come il Salame punta di coltello di Rosi Salumi e il Salame Bio dell’Antica Macelleria Falorni.
“Prosegue senza sosta – spiega Valter Tamburini, presidente della Camera di Commercio di Pisa – l’attività della Camera di Commercio a fianco delle imprese del settore agroalimentare in grado di distinguersi nel panorama mondiale. La soddisfazione, anche in questa occasione, è legittima: il rapporto ormai consolidato tra queste aziende e la Camera di Commercio è segno tangibile dell’apprezzamento nei confronti dell’attività camerale per la promozione dell’eccellenza produttiva. Un impegno che nel 2016 ci ha visto, insieme con i nostri produttori, al Vinexpo Asia di Hong Kong, al Vinitaly di Verona, a Parma per il Cibus 2016, all’Italian Wine Week di New York a Singapore e Kuala Lumpur, poi nuovamente a New York per il Summer Fancy Food ed infine nella capitale francese. Ultima tappa della stagione a sostegno dell’agroalimentare pisano, sarà l’appuntamento con il Pisa Food&Wine Festival numero cinque, alla Stazione Leopolda di Pisa dal 21 al 23 ottobre”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.