Quantcast

Rinnovo abbonamenti, Autolinee Toscane aumenta il personale

L'obiettivo è quello di prevenire le code

Autolinee Toscane aumenta il personale nelle biglietterie in vista dei rinnovi degli abbonamenti mensili che partono il 20 di ogni mese.

Dopo le polemiche per le lunghe attese del primo mese, l’azienda, per prevenire le possibili code ha attivato ulteriori addetti che, in tutte le 35 biglietterie, saranno a disposizione per informazioni, registrazione e per la vendita dei titoli di viaggio mensili. Più semplice e veloce sarà acquistare o rinnovare l’abbonamento se si è già registrati e se si utilizzano gli strumenti digitali. Infatti, chi è già registrato online, potrà acquistare l’abbonamento direttamente sul sito at-bus.it, sull’app Tabnet, ma anche in tutte le rivendite autorizzate, fornendo -oltre all’area o tratta di spostamento – anche qui il proprio codice fiscale.

Queste tre modalità consentiranno, a coloro che si sono già registrati, di evitare attese alle biglietterie, che comunque rimarranno aperte e saranno potenziate per rispondere a chi è più fragile, o a chi non ha dimestichezza con gli strumenti digitali o ha particolari esigenze. Sono stati infatti oltre 200 mila i contatti (registrazioni, esenzioni, aggiornamenti del profilo) sul sito. Tra le novità introdotte, il fatto che non esistono più abbonamenti cartacei o carte di riconoscimento. Una volta acquistato l’abbonamento, sarà sufficiente portare con sé la tessera sanitaria elettronica con cui sarà possibile verificare possesso e validità del titolo di viaggio. Sono già stati distribuiti in Toscana oltre due milioni di titoli di viaggio cartacei per i servizi urbani. Nelle zone meno urbanizzate della toscana, è possibile anche registrarsi attraverso le Botteghe della salute (clicca qui).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.