Quantcast

San Miniato, dal Comune nuovi contributi a fondo perduto per le micro imprese

Le realtà colpite dall'emergenza sanitaria possono presentare la domanda entro il 20 dicembre. Soddisfatta Confesercenti

Un bando per le micro imprese danneggiate dall’emergenza sanitaria. È questa la nuova misura messa in campo dal Comune di San Miniato, nell’ambito delle iniziative intraprese per far fronte alle conseguenze economiche legate al Covid-19.

Il sostegno, a fondo perduto, è rivolto a quelle aziende che registrano una consistente perdita di fatturato. Possono presentare domanda tutte quelle realtà che hanno un fatturato per l’anno 2019 uguale o inferiore a 400 mila euro, oppure che hanno subito un calo del fatturato, dal 2019 al 2020, compreso tra il 15% e il 22,99%, alle quali spetteranno 500 euro, o tra il 23,00% il 29,99 %, alle quali spetteranno mille euro. Non sono ammesse a contributo le attività che abbiano subito un calo di fatturato inferiore al 15% o uguale o superiore al 30%.
2021.

I soggetti interessati alla concessione del contributo possono presentare la domanda reperibile sul sito del Comune (clicca qui), a partire da lunedì (6 dicembre) fino a lunedì 20 dicembre compreso, esclusivamente tramite pec all’indirizzo comune.sanminiato.pi@postacert.toscana.it. All’iniziativa plaude Confesercenti Toscana nord.

“Si tratta di un contributo importante alla ripartenza – spiegano il presidente Valdera Cuoio di Confesercenti Toscana nord Alessandro Cai e il coordinatore Claudio Del Sarto – in un momento in cui le imprese purtroppo non sono ancora fuori dal tunnel della pandemia soprattutto dal punto di vista dei fatturato. Un ringraziamento all’amministrazione comunale e in particolare all’assessore al commercio Elisa Montantelli”.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi al Suap (Sportello unico per le attività produttive) al numero 0571 406642 o all’indirizzo suap@comune.san-miniato.pi.it. A disposizione anche la sede Confesercenti Toscana nord Valdera Cuoio al numero 0587 278011.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.