Sciopero generale, Autolinee Toscane invita a verificare gli orari delle fasce di garanzia

L'azienda ha ereditato dai precedenti 22 gestori accordi e consuetudini sindacali diversificate a seconda del territorio

Il 6,7% delle linee di autobus in Toscana avranno fasce di garanzia con orari diversi rispetto a quelli già annunciati per le province toscane. È lo scenario che si annuncia per lo sciopero generale nazionale di 24 ore indetto per giovedì (16 dicembre) indetto dalle confederazioni nazionali Cgil e Uil.

Giovedì, giorno della protesta sindacale, il quadro delle fasce di garanzie in Toscana sarà quindi più articolato rispetto a quanto indicato per ciascuna provincia.

Questo è dovuto al fatto che Autolinee Toscane, subentrata nella gestione unica del trasporto pubblico locale lo scorso 1 novembre, ha ereditato dai precedenti 22 gestori, assieme a mezzi e personale, anche accordi e consuetudini sindacali diversi da azienda a azienda, tutt’ora vigenti.

Si tratta di una situazione nuova per Autolinee Toscane. Da quando ha assunto la gestione del tpl, è stato proclamato un solo altro sciopero: quello del 3 dicembre scorso indetto da Ugl Autoferro, che però era solo di 4 ore, con minore incidenza sull’utenza.

“Per la giornata del 16 dicembre invitiamo pertanto – dice l’azienda – a verificare le fasce di garanzia, durante le quali – lo ricordiamo – il servizio del trasporto pubblico locale è garantito a tutela dei passeggeri. Sul nostro sito sarà consultabile l’elenco delle varie modalità raggruppate per bacini di utenza. Ricordiamo che lo sciopero è stato proclamato dalle confederazioni nazionali Cgil e Uil contro la legge di bilancio varata dal governo”.

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.