Negozi aperti per il ponte di Pasqua, scatta lo sciopero

Filcams Cgil: "Non è il modo di celebrare una festa"

Negozi aperti anche per Pasqua e Pasquetta? La Filcams Cgil non ci sta e dichiara lo sciopero nel settore del commercio.

“Anche quest’anno – osserva il sindacato – per qualche lavoratore o lavoratrice le festività di Pasqua e Pasquetta saranno giorni di lavoro. Non è cosi che si celebra una festa. Bisogna cambiare modello di lavoro nel commercio, costruirne uno più sostenibile, per città più vivibili all’insegna della cultura e non solo del consumo, oltre a difendere i valori civili e religiosi delle festività. Per queste ragioni, la Filcams Cgil Toscana proclama astensione e sciopero dal lavoro per le festività della Pasqua e Pasquetta 2022. Sottolineando quanto molte sentenze hanno sancito: il datore di lavoro, non può obbligare un dipendente a lavorare in un giorno festivo, anche se è infrasettimanale. Perché la festa non si vende, si vive”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.