Inaugura a Cerretti il nuovo ‘Apiario del benessere’ dell’azienda agricola Signorini foto

Una nuova struttura realizzata interamente in legno d'abete, dove godere dei profumi dell'alveare per specifiche terapie o semplicemente per rilassarsi

Una nuova struttura realizzata interamente in legno d’abete, dove godere dei profumi dell’alveare per specifiche terapie o semplicemente per rilassarsi grazie al ronzio delle api, completamente immersi nella natura. Sarà inaugurato a Cerretti, nel comune di Santa Maria a Monte, il nuovissimo Apiario del benessere realizzato dall’azienda agricola e apicoltura Signorini. Il battesimo dell’apiario sarà domenica (8 maggio) dalle 10 alle 18, con una giornata dedicata al mondo delle api e alla produzione del miele presso la sede dell’azienda, in via Mariani 33 (località Cerretti). Alle 11 il taglio del nastro alla presenza delle autorità.

“I più sinceri complimenti all’azienda Signorini per aver scommesso e investito su una struttura davvero innovativa – sono le congratulazioni del direttore di Confcommercio Provincia di Pisa Federico Pieragnoli – Un servizio con pochi eguali nel nostro Paese, che affianca alla produzione di miele, specialità dell’azienda, una nuova opportunità per chiunque voglia beneficiare di un servizio esclusivo e personalizzato, oltre a costituire un importante attrazione turistica”.

Dania Pippi, titolare dell’azienda agricola Signorini fondata nel 2015 dal marito Maurizio Signorini, ha creduto fortemente nelle potenzialità della struttura. “Da sette anni produciamo miele e prodotti biologici derivati da agricoltura e apicoltura” spiega “e da due anni abbiamo sviluppato e realizzato il progetto dell’Apiario del Benessere, il secondo in Toscana e il 26esimo in tutta Italia, per specializzarci nell’apiterapia e i tanti benefici che è in grado di offrire”.

Nell’apiario le arnie sono installate e fissate a ridosso della struttura in legno, in modo da consentirci di continuare a gestire la produzione di miele, propoli e pappa reale e diffondere gli aromi all’interno della casa, dove sarà possibile svolgere sedute specifiche di apiaroma, beneficiando dei profumi dell’alveare ricchi di resine e olii essenziali utili per il benessere di tutto l’apparato respiratorio, e apisound, l’ascolto del ronzio delle api che favorisce il rilassamento e la meditazione”.

“Abbiamo in programma molte attività da sviluppare – conclude Pippi – come l’apedidattica dedicata alle scuole, per far scoprire ai più piccoli la vita e le curiosità dell’alveare, oppure organizzare massaggi con miele e cera d’api e sedute di meditazione. Invitiamo tutti a venirci a trovare per l’inaugurazione oppure nei giorni successivi per conoscere tutte le esperienze a disposizione”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.