Emergenza Ucraina, 140mila euro in due mesi per Save the Children raccolti da Crédit Agricole

 In Italia hanno aderito più di 800 sostenitori

Si è conclusa con successo l’iniziativa “Emergenza Ucraina – Un gesto di solidarietà” a favore di Save the Children, l’organizzazione che da oltre 100 anni lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro. Il progetto, è stato lanciato sul portale di crowdfunding CrowdForLife del gruppo bancario Crédit Agricole Italia al fine di dare sostegno ai piccoli e alle loro famiglie coinvolte nel conflitto.

In soli due mesi, la raccolta fondi ha raggiunto gli oltre 140mila euro. Fondamentale è stata la partecipazione di più di 800 sostenitori, dei colleghi e clienti dell’intero Gruppo Crédit Agricole in Italia e il sostegno di Crédit Agricole FriulAdria, Agos e Fondazione Credito Valtellinese. Grazie ai fondi raccolti, Save the Children potrà continuare a fornire aiuto e supporto alla popolazione ucraina, in relazione alle priorità date dal contesto emergenziale. Dall’inizio del conflitto l’organizzazione ha aiutato, infatti, oltre 100 mila persone, di cui circa 60 mila bambini e bambine in Ucraina e in Europa, incluso il nostro Paese. Le donazioni saranno finalizzate ad assicurare beni di prima necessità, kit igienici e pacchi alimentari a tutte le famiglie coinvolte. Gli operatori di Save the Children potranno, inoltre, garantire sessioni quotidiane di supporto psicosociale online per i bambini e le bambine, così da aiutarli ad affrontare i traumi che stanno vivendo, e allestire nuovi spazi a “misura di bambino”: luoghi sicuri e protetti dove potranno recuperare un senso di normalità e di serenità. La raccolta fondi si pone in continuità con la ragion d’essere del Gruppo Crédit Agricole, “Agire ogni giorno nell’interesse dei nostri clienti e della società civile” e con il fondo di solidarietà di 10 milioni di euro lanciato a livello internazionale per sostenere coloro che sono stati colpiti dall’emergenza umanitaria in Ucraina

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.