Crédit Agricole sostiene la filiera dell’energia elettrica e delle telecomunicazioni

L’azienda ha aderito alla piattaforma di Supply Chain Finance del Gruppo e ha attivato il servizio di Confirming

Crédit Agricole Italia ha sottoscritto un accordo di filiera con Valtellina Spa, azienda specializzata nella costruzione di opere di pubblica utilità per l’energia elettrica e le telecomunicazioni, che vede la sua adesione alla piattaforma di Supply Chain Finance del Gruppo, con l’attivazione del servizio di Confirming. Una soluzione che, grazie al supporto creditizio garantito dalla banca, consente a Valtellina Spa di implementare la gestione del capitale circolante tra capofiliera e fornitori. Crédit Agricole Italia sostiene infatti i Fornitori dell’azienda nella cessione di crediti commerciali derivanti da fatture vantate nei confronti del capofiliera, beneficiando dello standing creditizio del capofiliera stesso. Con il Confirming la società intende dunque ampliare e semplificare le opzioni disponibili di accesso al credito dei propri fornitori. Valtellina opera da più di 80 anni nel settore delle infrastrutture per le telecomunicazioni e si posiziona sul mercato come un riferimento consolidato, tanto nelle Tlc quanto nelle infrastrutture per reti energetiche. L’azienda è stata in grado di adattarsi nel tempo ai cambiamenti, di crescere e di cogliere le attuali sfide dell’evoluzione digitale. La società dedica grande attenzione ai temi della sostenibilità ambientale, della sicurezza sul lavoro e del benessere delle persone e del contesto lavorativo in cui queste operano, anche attraverso scelte innovative. Una visione che, grazie alla collaborazione con Crédit Agricole Italia, trova ulteriore motivo di consolidamento nella filiera produttiva.

“Le aziende stanno esprimendo chiaramente la necessità di semplificare la gestione dei rapporti con la banca attraverso soluzioni digitali e a basso impatto operativo. Il Confirming risponde a queste esigenze e rappresenta un decisivo elemento d’innovazione – dichiara Marco Perocchi, responsabile della Direzione Banca d’Impresa di Crédit Agricole Italia –. Crédit Agricole Italia vuole offrire con questi strumenti un sostegno tangibile alle imprese, accompagnandole verso soluzioni innovative e vantaggiose, ed estendendo i potenziali benefici a tutto l’ecosistema della filiera. La sostenibilità e l’innovazione anche in questo caso sono elementi che ci caratterizzano e che ci permettono di far crescere il nostro impegno nella creazione di valore per persone, imprese e territori.”

Gianpietro Valtellina, presidente di Valtellina, commenta: “La notevole crescita dell’azienda Valtellina e lo sviluppo dell’attività riguardante in particolare le reti in fibra e le reti energetiche, sono frutto della credibilità e della competitività che ci è riconosciuta sul mercato nazionale; questa reputazione esiste e si rafforza anche grazie all’impegno costante e alla fidelizzazione dei nostri fornitori, su tutto il territorio nazionale. L’accordo sottoscritto con Crédit Agricole è una ulteriore opportunità che permette ad essi di beneficiare della credibilità finanziaria che Valtellina stessa ha sviluppato nei confronti dell’Istituto bancario”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.