Esternalizzazione e mancate stabilizzazioni, sciopero negli aeroporti di Firenze e Pisa

Gli orari dei presidi

Sciopero, domani, domenica 17 luglio, dalle 14 alle 18, negli aeroporti di Pisa e Firenze dei lavoratori di Toscana Aeroporti e Toscana Aeroporti Handling indetto da Filt Cgil, UilTrasporti, Usb, Ugl.

“Il piano aziendale di esternalizzazione di alcuni servizi aeroportuali quali la biglietteria a Pisa e la guida del mezzo Ambulift sia a Pisa che a Firenze – spiegano Filt Cgil, UilTrasporti, Usb e Ugl – sono le motivazioni della protesta, oltre le mancate stabilizzazioni dei lavoratori a part time, verticale o ciclico che da anni attendono il passaggio a orario superiore. L’organizzazione del lavoro e la distribuzione carichi del lavoro, le mancanze di attrezzature e mezzi che incidono sulla sicurezza dei lavoratori, l’intenzione aziendale della dismissione e vendita del settore handling”.

“Vogliamo più tutele per le lavoratrici e i lavoratori  – concludono – che sono sempre di più oggetto di aggressioni fisiche e verbali nei due aeroporti toscani”.

Nella giornata di domani ci saranno presidi di protesta davanti agli aeroporti di Pisa e Firenze. A Firenze lato partenze dalle 14 alle 16; Pisa check-in B dalle 14 alle 15,30. Tale presidio è in supporto dello sciopero proclamato da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, UGL Trasporto Aereo, Usb Lavoro Privato per la stessa giornata.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.