Quantcast

Torna in banco alimentare in Valdera nei punti Unicoop

Più informazioni su

Torna il banco alimentare in Valdera sabato 9 aprile. un appuntamento con la solidarietà. In oltre novanta supermercati Unicoop Firenze la Fondazione Il Cuore si scioglie Onlus” e Unicoop Firenze promuovono una raccolta alimentare a favore di Caritas e delle associazioni di volontariato del territorio a sostegno delle persone e famiglie in stato di bisogno e difficoltà economica.

Grazie all’aiuto di migliaia di volontari, a dicembre 2015, in 87 punti vendita Unicoop Firenze, sono stati raccolti 206 tonnellate di generi alimentari che sono serviti a rifornire le mense della Caritas e altre realtà che si occupano di assistere le persone in difficoltà. La Fondazione il Cuore si scioglie onlus in collaborazione con Unicoop Firenze ha donato inoltre 100mila euro alla Caritas regionale e alle altre organizzazioni che in Toscana si occupano di accoglienza. Un risultato importante che aggiunto alle 300 tonnellate di prodotti raccolti ad aprile e settembre, ha consentito nel 2015 la donazione di oltre 520 tonnellate di prodotti a Caritas e associazioni sul territorio. Un aiuto concreto per chi ha più bisogno. In Valdera sabato sarà possibile aderire alla colletta presso i due punti vendita Coop presenti sul territorio comunale di Pontedera (in Via Brigate Partigiane nei pressi della stazione e nel centro commerciale di Via Terracini) e la Coop di Fornacette.
Questa iniziativa è un importante momento di coinvolgimento e sensibilizzazione della società civile al problema della povertà alimentare attraverso l’invito a un gesto concreto di gratuità e di condivisione: fare la spesa per chi è povero. All’entrata di ogni supermercato i volontari, riconoscibili dalla casacca gialla, consegneranno ai clienti un sacchetto dello stesso colore da riconsegnare all’uscita, grazie al quale ciascuno potrà donare parte della propria spesa per rispondere al bisogno di quanti vivono nella povertà. Si può contribuire donando generi alimentari come zucchero, pasta, riso, farina, caffè, latte a lunga conservazione, olio, tonno e carne in scatola, biscotti, fette biscottate, marmellate, pomodori pelati, legumi in scatola, ma anche prodotti per l’igiene personale, omogeneizzati e pannolini. Gli alimenti raccolti saranno poi consegnati alle persone assistite dalle associazioni pontederesi che collaborano alla raccolta attraverso i propri volontari.

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.