Coronavirus, Cossan dona mille euro alla Protezione civile foto

Deidda: "La nostra è una comunità solidale, che sa essere unita anche nelle emergenze"

“È un piccolo gesto per il Comune di Santa Croce sull’Arno che amiamo tanto, perché è il nostro paese, è dove i nostri bambini vanno a scuola, dove vivono le nostre famiglie. È il paese che ci ha accolti e dove noi viviamo, lavoriamo e cresciamo i nostri figli. Vederlo in una situazione simile ad uno scenario di guerra ci sconvolge e ci spinge a dare il nostro contributo”. Per questo, spiega il presidente dell’associazione Cossan Omar Dieng, l’associazione dei senegalesi di Santa Croce ha voluto contribuire per dare una mano alla Protezione civile.

“Questi mille euro – ha chiarito – sono il contributo di ogni senegalese. Ognuno di noi ha fatto la sua parte. Perché abbiamo bisogno di combattere insieme questa malattia, per uscirne prima possibile”.

A ricevere il contributo, oggi 25 marzo in comune, c’erano la sindaco di Santa Croce sull’Arno Giulia Deidda e i rappresentanti di Cossan e i presidenti della Pubblica Assistenza Marco Remorini e della Misericordia Alessandro Marconcini.

Il contributo di mille euro servirà a fronteggiare l’emergenza, da destinarsi alle realtà della Protezione civile, che è l’organo operativo dell’amministrazione comunale ed è impegnata nell’assistenza alla popolazione e in operazioni straordinarie come quelle di sanificazione del territorio.

Deidda ha ringraziato la comunità senegalese con grande partecipazione: “Questo – ha detto – è un gesto che commuove. Mi dimostra, ancora una volta, che la nostra è una comunità solidale, che sa essere unita anche nelle emergenze. Non ho mai avuto dubbi sul senso di appartenenza a questo territorio nutrito dalla comunità senegalese”.

Ai volontari della Misericordia è arrivato anche il contributo della Polisportiva Spensierati e l’occasione per il governatore è di ringraziare tutte e due le realtà per il contributo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.