“Loro ci sono sempre” e il Palio dei Barchini dona 3mila mascherine ai volontari

Saranno distribuite alle associazioni Croce Rossa, Misericordia e Pubblica Assistenza Vita

Tremila mascherine monouso per le associazioni di volontariato di Castelfranco di Sotto: Croce Rossa Italia, Misericordia e Pubblica Assistenza Vita. Le ha donate il comitato del Palio dei Barchini con le Ruote.

“Nella nostra manifestazione – ha spiegato il presidente Paolo Nuti -, quando abbiamo avuto bisogno di supporto per lo svolgimento, abbiamo sempre ricevuto la massima collaborazione da parte delle associazioni. Di conseguenza, in questo momento di forte difficoltà per effetto del coronavirus, abbiamo pensato di dare un contributo alle associazioni che operano tutti i giorni sul territorio”.

“È sicuramente – per il sindaco Gabriele Toti – un gesto ammirevole che dimostra attenzione e spirito solidale all’interno della nostra comunità. Ringrazio il Palio dei Barchini per questa donazione che va a favore dei volontari che operano in prima linea . Queste mascherine saranno utilizzate per lo svolgimento dei servizi svolti in ambito sanitario o di supporto alle iniziative a favore della popolazione”.

In totale sono circa 6mila le mascherine monouso finora messe a disposizione dal Comune di Castelfranco di Sotto. Una parte sono state acquistate dall’ente per essere usate dal personale ancora a lavoro e grazie alle donazioni del Rotary Club e del Comitato Palio, molti dispositivi per la sicurezza personale potranno proteggere coloro che in questi giorni stanno lavorando nelle attività commerciali del territorio.

Per il momento, nella distribuzione di mascherine è stata data priorità a tutte quelle persone che hanno un contatto con il pubblico, ma se alcuni cittadini avessero particolari esigenze, possono farne richiesta, in attesa della distribuzione delle mascherine da parte della Regione Toscana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.