Misericordia Santa Croce sull’Arno, Conservi nuovo governatore

Marconcini resta vice, Scaduto sarà tesoriere

Il nuovo consiglio direttivo della Misericordia di Santa Croce sull’Arno si è riunito ieri sera 15 ottobre per eleggere i suoi componenti. Nuovo governatore, terminati gli impegni da assessore, è stato eletto Piero Conservi: un ritorno il suo, visto che per ben 12 anni aveva già ricoperto questo incarico.

Conservi ha accettato con entusiasmo il nuovo impegno che condividerà con i vice Alessandro Marconcini e Cecilia Marmai. Il tesoriere sarà Angelo Scaduto e il segretario Andrea Pancanti. Il consiglio ha anche riconfermato Michele Landi e Marilena Turini come parte del Magistrato.

Eletti per la prima volta Maurizio Donati e Alessandro Scaldovi come segno di attaccamento all’associazione di due famiglie santacrocesi, Piero Caponi e Mario Brotini.

Don Donato Agostinelli è correttore, neo eletti provibiri sono Giorgio Bosco, Andrea Pantani e Simone Coltelli. Revisore dei conti è Clara Pantani. Il primo incontro del nuovo direttivo si è chiuso ricordando le tante persone che hanno fatto la Misericordia, a partire da Graziano (qui).

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.