Due regali per la Caritas migliorano il Natale a Castelfranco di Sotto foto

Consegnati un contributo dal Comune e 100 pacchi alimentari da un'azienda privata

Alla Caritas di Castelfranco di Sotto, il Natale è arrivato un po’ prima. Questa mattina 10 dicembre infatti, sono state consegnate due importanti donazioni: un contributo di 3mila euro stanziato dal Comune come forma di sostegno verso le attività di volontariato e 100 pacchi alimentari donati da parte da un’azienda attraverso la Pubblica Assistenza Vita di Castelfranco.

Di questa donazione, 50 pacchi andranno alla Caritas e 50 saranno consegnati alle persone bisognose in carico ai servizi sociali. A consegnare i pacchi saranno appunto la Pubblica Assistenza (nel capoluogo) e la Croce Bianca (nelle frazioni).

“Oggi – ha detto il sindaco Gabriele Toti – è una bella giornata di solidarietà per Castelfranco. Come dovrebbe essere in questi tempi difficili, a maggior ragione a Natale, la comunità si stringe attorno a chi ha più bisogno. Il Comune ha voluto dare il suo contributo a sostegno delle famiglie che non riescono ad andare avanti con le proprie forze. Realtà che purtroppo in questo periodo non possono che aumentare”.

“Questa rete di solidarietà – per don Ernesto Testi – dimostra l’atto di stima e fiducia reciproca instaurata tra Caritas, Comune e associazioni, un rapporto di rispetto e collaborazione che ci permette di aiutare gli altri”.

“Quando la famiglia Buggiani – ha aggiunto Soccorso Sicuranza, presidente della Pubblica Assistenza Vita di Castelfranco – ci ha contattato per la distribuzione di 100 pacchi alimentari, abbiamo subito pensato alla Caritas e ai servizio sociali, perché sappiamo che sono il canale migliore per raggiungere le persone in cerca di aiuto”.

“La nostra famiglia – spiegano Federico, Gianni e Luciano Buggiani – è di San Miniato e la nostra azienda ha sede a Castelfranco, quindi cerchiamo di portare un sostegno ai nostri due paesi di appartenenza attraverso delle donazione. Ringraziamo tutti per la collaborazione che si è attivata immediatamente. Anche questo permette di far arrivare i doni nelle mani di chi è più bisognoso”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.