Quantcast

Ansia preoperatoria, il congresso nazionale dell’Aico premia il lavoro di Aoup sulla musicoterapia

La direttrice del dipartimento infermieristico Monica Scateni: "Questo riconoscimento è il risultato di un lavoro di squadra"

Al congresso nazionale Aico, associazione italiana di infermieri di camera operatoria tenutosi il 6 e 7 maggio scorsi, dal titolo Operating theatre, Sala operatoria: palcoscenico di competenze e specializzazioni, il primo premio fra i lavori presentati è stato vinto dall’Aoup, con lo studio Efficacia delle strategie non farmacologiche per la riduzione dell’ansia preoperatoria da cui è emerso che è la musicoterapia la strategia migliore per rasserenare i pazienti in attesa di intervento chirurgico.

Le altre due opzioni somministrate al gruppo di studio preso in esame erano la videoterapia, che ha mostrato comunque risultati molto simili alla musicoterapia, in termini di risposta efficace e l’aromaterapia.

“Sono molto soddisfatta del premio ottenuto – ha dichiarato la direttrice del dipartimento infermieristico dell’Aoup, Monica Scateni – e mi congratulo con tutto il gruppo di studio perché questo riconoscimento è il risultato di un lavoro di squadra in cui tutte le figure preposte all’assistenza infermieristica di sala operatoria credono fermamente, dimostrandolo nell’impegno quotidiano vista l’alta vocazione chirurgica di questo ospedale”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.