Quantcast

Tornano in presenza gli spettacoli del Baule dei sogni nelle scuole primarie del territorio

'Bambini all’inferno, storie divine dell’altro mondo' è il titolo della nuova messa in scena di Renzo Boldrini

Torneranno in presenza già a partire da domani (18 maggio) gli spettacoli del Il baule dei sogni. La rassegna partirà dai giardini delle scuole primarie di Castelfranco di sotto (18 e 21 maggio) per poi andare a Santa Croce sull’Arno (19 maggio), Montopoli in Val d’Arno (25 maggio) e San Miniato (4 giugno).

Giallo Mae Minimal Teatro quest’anno presenta una nuova produzione: Bambini all’inferno-Storie divine dell’altro mondo di Renzo Boldrini con Tommaso Taddei. Lo spettacolo è un omaggio alla figura di Dante e alla sua opera nel settecentenario della morte. Una creazione che vuole offrire alla platea di ragazzi un viaggio scenico all’Inferno della Divina Commedia rispettando in larga misura il suo plot narrativo ma  semplificando l’intreccio, inventando una lingua sostenibile per dei giovanissimi contemporanei che non tradisca il cuore simbolico della narrazione dantesca.

Partendo proprio da quest’ultimo obiettivo Boldrini ha mantenuto come asse portante del ritmo narrativo il gioco di rima e la tradizione dei novellatori toscani, che “traducevano” fino alla metà del secolo scorso a un pubblico popolare ed eterogeneo nelle campagne di questa regione le terzine dantesche. L’attore per illustrare la discesa all’Inferno di Dante e Virgilio si avvarrà di un libro-teatro dal quale emergeranno personaggi, piccole scenografie e suoni. Così l’attore si trasformerà in una sorta di Virgilio per gli spettatori, come Dante, accompagnati a incontrare Paolo e Francesca, Ulisse, diavoli di ogni risma e creature fantastiche e mitologiche di ogni genere.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.