Quantcast

Santa Croce, dalle radici di Acquateam nasce la nuova associazione Etacarinae onlus

Il fondatore Zorzi: "La nostra forza vuole essere nella testimonianza e la credibilità di poter arrivare, insieme ai donatori, a costruire un futuro migliore e più ricco per chi ne ha bisogno"

A Santa Croce sull’Arno nasce Etacarinae onlus, la nuova associazione di Renzo Zorzi già fondatore del progetto Aquateam Santa Croce pubblica assistenza.

“È stata la mia grande passione per il nuoto che mi ha dato la forza di camminare in un percorso meraviglioso anche se disabile – ricorda Zorzi -. Mi allenavo in piscina per passione e nonostante la mia disabilità riuscii a superare ogni esame per poter prendere il brevetto di istruttore di nuoto. Durante gli allenamenti ho conosciuto tante persone e presto siamo diventati un grande gruppo. Ognuno di loro alla fine della nuotata voleva pagarmi per ringraziarmi dell’attività fatta ma il lo facevo con il cuore. Avevo però un grande desiderio: insegnare nuoto alle persone disabili. Così chiesi a tutti coloro che avevo incontrato in piscina di aiutarmi con il progetto e nessuno si tirò indietro.Così nacque Aquateam Santa Croce in collaborazione con la pubblica assistenza di Santa Croce sull’Arno. Eravamo cinque volontari con quattro bambini super abili”.

“Adesso, la mia stagione con Aquateam è però giunta al termine – prosegue Zorzi -.Gli anni passano e tutto quello che c’era da fare, sempre con il massimo impegno, l’ho fatto e ringrazio Dio per tutta la forza che mi ha dato. Devo ringraziare per questo tante persone, fare un solo nome sarebbe impossibile. Li ringrazio per la fiducia che hanno avuto in me in questi anni e per la benedizione che mi hanno dato quando ho condiviso con loro l’idea di un nuovo progetto. Anche se nel lasciarci il dispiacere per i bei momenti condivisi è forte, porterò sempre nel mio cuore ognuno di loro”.

“Oggi però è nata la mia nuova associazione, dove sarò affiancato da un vicepresidente e quattro volontari davvero speciali – spiega Zorzi -.L’ associazione si chiama Etacarinae onlus. Il nome fa riferimento alla stella più luminosa della via lattea, come simbolo dell’impegno che ci prenderemo con l’aiuto di Dio ovvero quello di brillare, donandoci agli altri come abbiamo sempre fatto. Questa volta però lo faremo in un modo completamente nuovo, a 360 gradi. Procederemo stabilendo progetti diversi di anno in anno, cercando di dare priorità a chi ne ha più bisogno. Ci sono tanti ragazzi super abili che fanno parte del nostro territorio e altrettante famiglie che spesso faticano nella soddisfazione di quei bisogni necessari per il bene dei loro figli.  Il tessuto di questa associazione è completamente nuovo, abbiamo una visione totalmente diversa, innovativa ma che ci abbraccerà come lo ha fatto l’acqua quando ci siamo immersi la prima volta”.

“Il sostegno economico arriverà dalle donazioni che ci verranno fatte da chiunque  crederà in noi. La nostra forza vuole essere nella testimonianza e la credibilità di poter arrivare, insieme ai donatori, a costruire un futuro migliore e più ricco per chi ne ha bisogno, specialmente dopo questa terribile pandemia – conclude Zorzi -. Da settembre ci troverete online, sia sulle principali piattaforme social che con il nostro sito internet dove potrete vedere le iniziative e i progetti a cui ci dedicheremo e daremo forma”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.