Operazione termostato: dal 1 maggio stretta condizionatori e termosifoni negli uffici pubblici

D'estate massimo 25 gradi e d'inverno temperatura non superiore ai 19

Dal 1 maggio prossimo prende il via l’operazione termostato. Parte il decreto bollette, in vigore fino al 31 marzo del prossimo anno. Condizionatori e termosifoni saranno soggetti a nuove regole.

Negli uffici pubblici (incluse le scuole) non si potrà avere una temperatura inferiore ai 25 gradi di estate e superiore ai 19 gradi di inverno.

La stretta energetica, legata alla guerra e al gas russo, prevede un risparmio da 2 a 4 miliardi di metri cubi di gas. Per il momento restano escluse dalle restrizioni le abitazioni private e gli ospedali.

Per chi supera il limite sono previste multe tra 500 e 3mila euro.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.